BSB 2022 Oulton Park Ray 1
Fonte: Twitter.com

Ad Oulton Park, il BSB 2022 ha assistito al ritorno di Bradley Ray nelle posizioni che contano, con le vittorie di Gara-1 e Gara-2, nonché la prima vittoria di Lee Jackson. Gare accese e costellate di incidenti, fortunatamente senza gravi conseguenze.

GARA-1: RAY CON BANDIERA ROSSA

Bradley Ray torna sul gradino più alto del podio, e lo fa con Yamaha proprio alla prima delle gare del BSB 2022 ad Oulton Park. Per l’ex Suzuki una gara impeccabile condotta dall’inizio alla fine, anche con pista non in perfette condizioni visto il meteo. La gara è peraltro stata accorciata da una bandiera rossa dovuta alla brutta caduta di David Johnson. Seconda posizione perRory  Skinner davanti all’altra RICH Energy OMG Racing Yamaha di Kyle Ryde.  Giù dal podio Josh Brookes e Peter Hickman, ma finalmente entrambe in top5 dopo un’inizio stagione opaco.

GARA-2: ANCORA RAY, CHE SORPASSO JACKSON!

La seconda delle gare, questa volta di lunedì pomeriggio, ha visto nuovamente Bradley Ray trionfare in solitaria. Dietro di lui però la battaglia è stata decisamente più accesa, con Lee Jackson che ha dovuto inventare un sorpasso alla Hislop’s su Kyle Ryde per strappare il secondo posto. Rinascita anche per Kawasaki nel BSB 2022 ad Oulton Park, con Leon Haslam che ritorna sul podio del campionato britannico conquistando la terza piazza proprio su Ryde. Anche questa volta lontano il capoclassifica Glenn Irwin, solamente nono al traguardo. Iddon porta la Suzuki in settima posizione dietro Jason O’Halloran, solo dodicesimo invece Tom Sykes con la Ducati.

GARA-3: LEE JACKSON CONQUISTA OULTON, MA CHE SPAVENTO

La terza ed ultima gara del BSB 2022 ad Oulton Park è iniziata con uno spavento non da poco. Due brutte cadute con protagonisti Tom Neave ed Andrew Irwin hanno infatti aperto Gara-3. Fortunatamente senza gravi conseguenze per i piloti, si è ripartiti dopo 3 giri di safety car con Bradley Ray in fuga sul resto del gruppo. Il passo totalmente diverso del pilota RICH Energy OMG Yamaha in un primo momento gli ha garantito tranquillità ma a metà gara la situazione è cambiata. Nella lotta per il podio invece si è rivisto Tommy Bridewell, che dopo aver sorpassato Kyle Ryde e Lee Jackson si è lanciato alla rincorsa di Bradley, portando con sé proprio il pilota Kawasaki. Gli ultimi 6 giri sono stati una battaglia accesa tra Bridewell, Ray e Jackson, con l’alfiere FS-3 Kawasaki ad avere la meglio su Tommy e su Ray. Bradley conquista quindi la testa del campionato, rilevata da Glenn Irwin che è riuscito a portare a casa solamente la settima posizione. Prossimo appuntamento a Donington Park GP il 22 maggio.

Alex Dibisceglia

Leggi anche: MOTO3 | GP SPAGNA: HONDA IN DIFFICOLTÀ, A JEREZ DOMINIO KTM

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.