Bagarre e spettacolo a Snetterton, in occasione del nuovo round del British Superbike. In entrambe le gare Bradley Ray termina in terra, lasciando a Leon Haslam due vittorie fondamentali per consolidare la sua leadership in classifica, che lo vede adesso saldamente in testa a quota 165 punti. Secondo e terzo posto per Dixon, mentre si alternano sui gradini rimanenti del podio Glenn Irwin (Be Wiser Ducati) e Josh Brookes (McAMS Yamaha).

 

PURE BRITISH STYLE. Pocket Rocket è tornato in cima alla classifica attuale del British Superbike, e i 64 punti di distacco da Bradley Ray (secondo a 101 punti) fanno capire che sarà difficile rimanere in scia ad Haslam. La fortuna vuole che il sistema dello Showdown andrà a limitare questo vantaggio in chiusura, ma vista l’autorità con cui Leon ha vinto Gara-2 a Snetterton, difficilmente questo sarà sufficiente. Il web è pieno di video dell’ultimo giro e della volata finale: vedere per credere!

GARA1: CHE ERRORE BRADLEY RAY! Il talento che il pilota Suzuki ha dimostrato fino ad ora ci ha fatto dimenticare un fattore fondamentale: Bradley Ray deve fare esperienza. Gara1 di Snetterton ne è la dimostrazione più eclatante: con Haslam partito male e solamente sesto al primo passaggio, il compito di Ray era di mettersi in testa e gestire. Al decimo giro però il pilota di Ashford ha commesso un errore che gli è costato la gara, lasciando ad un rimontante Haslam la vittoria davanti a Irwin (con problemi di tenuta sul finale) e ad un ritrovato Jake Dixon, finalmente in zona podio dopo uno start di stagione da dimenticare.

GARA2: GOMITATE PER LA VITTORIA, LA SPUNTA HASLAM. Gara2 è stata se possibile ancora più spettacolare della precedente. Sicuramente parte del risultato è stato segnato dalla seconda caduta di Ray, che a Snetterton non sembra proprio sentirsi a suo agio. In questo caso anche Irwin ne ha fatto le spese, coinvolto proprio dalla caduta della punta Suzuki, il che ha lasciato spazio per quello che in volata è diventato uno dei duelli più belli visti quest’anno. Basti sapere che dopo il contatto avvenuto sul rettilineo di arrivo, Haslam ha vinto per soli 40 millesimi su Jake Dixon, il quale a sua volta ha sopravanzato lo sconfitto (nel duello di gomitate) Josh Brookes per altri 80 millesimi! Il doppio zero di Ray, unito all’assenza di Shakey Byrne (infortunato durante i test e difficilmente rientrante a breve nel BSB) lasciano ad Haslam un enorme vantaggio da poter gestire, ma allo showdown mancano ancora 5 GP…

Alex Dibisceglia

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.