Purtroppo sono quelle notizie che non avremo mai voluto sentire, soprattutto se si tratta di un giovanissimo pilota pronto ad affacciarsi nel mondo delle monoposto. Il 17enne Joel Pearson avrebbe dovuto debuttare nel campionato British F4 quest’anno, ma i suoi piani sono stati bloccati da una drammatica diagnosi: un tumore alle ossa.

A diffondere sui social la notizia è stato l’Argenti Motorsport, team con cui il pilota aveva effettuato dei test, prima di firmare il contratto per la stagione 2021 in F4. “L’astro nascente britannico Joel Pearson – ha esordito il team – sarà costretto a saltare la stagione 2021 in seguito ad un tumore osseo recentemente diagnosticato”.

“Joel Pearson ha corso nel campionato Ginetta Junior nelle due ultime stagioni, assicurandosi un paio di podi nel 2020 al volante dell’auto preparata dal team R Racing Team, guidato da Jamie Roos e Nathan Read e con il sostegno di Eddie Reynolds, Phil Glew e di Edge Management.

Pearson utilizzerà il simulatore a casa – continua il post – mantenendosi in forma con l’aiuto del suo allenatore ed il team di management, mentre Michael Meadows di Argenti Motorsport ha già aperto i canali per permettere il ritorno di Joel al volante”.

Il giovanissimo Joel Pearson ha aperto una raccolta fondi a sostegno della propria battaglia. Le donazioni saranno devolute al Teenage Cancer Trust (chi volesse donare, lo può fare cliccando qui.) Non resta che augurare al giovane pilota un veloce recupero, in modo da vederlo nuovamente in pista e pronto per inseguire il proprio sogno.

Leggi anche: F4 UAE | A Dubai Enzo Trulli vince al debutto

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.