Blancpain GT Series | Silverstone: la Ferrari della SMP Racing ritorna alla vittoria

661

La SMP Racing ha dato grandi soddisfazioni alla Ferrari, che sul circuito di Silverstone ha conquistato la vittoria nella Blancpain GT Series Endurance Cup dopo una dura battaglia e mettendo fine a sei anni di lungo digiuno.

La Ferrari #72 (con l’equipaggio formato da Mikhail Aleshin, Miguel Molina e Davide Rigon) ha cominciato la gara dalla decima postazione riuscendo progressivamente a costruire la propria vittoria, nonostante una partenza poco esaltante in cui Aleshin è riuscito ad evitare l’incidente che ha coinvolto diverse vetture alla Hanger Straight.

La prima parte della gara ha visto la Lamborghini #63 della Grasser Racing, guidata da Engelhart, destinata alla vittoria, ma dei problemi tecnici occorsi in seguito hanno tolto il team dalla corsa per il primo posto.

A prendere il comando è stata un’altra Lamborghini, la #563 del team Orange1 FFF Racing, seguita dalla vettura gemella #519. Poco prima dello scadere della prima ora di corsa, il leader della corsa si è fermato ai box per cambiare le gomme, proprio nel momento in cui la gara veniva nuovamente neutralizzata a causa di una vettura ferma a bordo pista, favorendo il sorpasso della Lamborghini #519, fermatasi più tardi.

Intanto, grazie ai pit stop, la Ferrari #72 è riuscita a salire in terza posizione e, con Miguel Molina al volante, è riuscita a prendere il secondo posto dopo aver sorpassato la Audi #2 della Ezequiel Perez Compact. In seguito la Ferrari verrà sorpassata dalla Lamborghini #563, perdendo così la seconda piazza.

Il secondo posto della Lamborghini #563 è durato fino all’ultimo pit stop, dal quale è riemersa in quinta posizione, senza possibilità per la vittoria, lasciando quindi la battaglia per il primo posto a due piloti italiani: Venturuni sulla Lamborghini #519 e Davide Rigon sulla Ferrari #72.

Venturuni ha continuato a mantenere la testa della gara difendendosi dagli attacchi di Rigon, ma a diciassette minuti dalla bandiera a scacchi, l’italiano della Ferrari #72 è riuscito a scavalcare la Lamborghini: una volta effettuato il sorpasso è stata solo questione di chiudere la gara, davanti alla Lamborghini #519 e alla Marcedes AMG #43 della Strakka Racing.

La classe Silver Cup è stata vinta dalla Audi #55 Attempto Racing, davanti alla Lamborghini del team Grasser per soli 0.013s. In Prom-Am vince la Mercedes-AMG #74, davanti alla Ferrari del Tempesta Racing, guadagnando la posizione nell’ultimo stint di gara. Nella AM Cup la vittoria è andata invece da una vettura della Barwell Motorsport, ottenendo così la quarta vittoria di fila di classe.

Chiara Zaffarano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.