Meno di un mese al primo verde del Blancpain GT Series Endurance Cup 2017, in programma il 23 aprile a Monza, dove scatterà ufficialmente la settima stagione. In totale saranno 57 le auto iscritte nelle varie classi (Pro Cup, Pro-Am Cup e Am Cup): numeri che confermano il successo della serie organizzata dalla SRO di Stephane Ratel. Il calendario si estenderà su 5 appuntamenti, tra cui la 24 Ore di Spa, vero fiore all’occhiello del campionato, nonché gara storica.

Istituito nel 2011 come Blancpain Endurance Series (denominazione attiva fino al 2015), con il susseguirsi delle stagioni (quest’anno sarà la settima) la serie organizzata dalla SRO (Stephane Ratel Organisation) ha saputo guadagnarsi numerosi consensi di costruttori e team, tanto da aggiudicarsi lo status di campionato di punta per vetture GT. Non a caso, dallo scorso anno è stato creato l’Intercontinental GT Challenge, il cui target guarda all’espansione intercontinentale a seguito del successo europeo, racchiudendo gare del calibro della 12 Ore di Bathurst e della 12 Ore di Sepang.

Le vetture ammesse rispondono ai regolamenti FIA GT3, mentre dal 2013 a questa parte il fornitore ufficiale di pneumatici è Pirelli, anche per quanto riguarda le serie di contorno come il Lamborghini Super Trofeo e il GT4 European Series. Come ogni anno si partirà da Monza: tutte le gare avranno una durata di 3 ore, eccetto Paul Ricard (6 ore) e Spa (24 ore). In totale 11 costruttori, mentre 57 sarà il numero degli iscritti.

Pro Cup – 33 auto. Per la prima volta dal 2011, da segnalare il record in merito alla classe riservata ai piloti professionisti, la quale alza ulteriormente l’asticella del livello qualitativo. Iniziando da Audi, sarà il team WRT a rappresentare i Quattro Anelli, con quattro R8 LMS in griglia. A portarle in pista anche i due piloti che fino all’anno scorso erano parte integrante del programma LMP1: Benoit Treluyer e Marcel Fassler.

Tra le file di Mercedes, al via anche Raffaele Marciello: fino all’anno scorso impegnato in GP2, il pilota italiano sarà al via con la AMG GT3 del AKKA ASP in coppia con Michael Meadows ed Edoardo Mortara, pilota che sarà attivo anche nel DTM. Con le vetture tedesche anche i team HTP Motorsport, Team Zakspeed e Black Falcon. Bentley al via per il quarto anno consecutivo col team M-Sport, con cui correrà anche l’altro ex Audi LMP1: Oliver Jarvis.

Ferrari prenderà parte alla medesima classe con impegno maggiore: infatti, oltre all’equipaggio di AF Corse, composto da Pasin Lathouras, Michele Rugolo e Alessandro Pier Guidi, ci saranno anche James Calado, Giancarlo Fisichella, Marco Cioci (Kaspersky Motorsport) e Miguel Molina, Davide Rigon, Viktor Shaytar (SMP Racing).

Lamborghini al via nuovamente con la Huracan GT3, schierate da Grasser Racing Team, Attempto Racing e Ombra Racing. Due Jaguar XK per Emil Frey Racing e due le BMW M6 GT3 che, per il secondo anno, saranno portate in pista da ROWE Racing, team con cui ha trionfato lo scorso anno alla 24 Ore di Spa. Da quest’anno sarà Strakka Racing il team semiufficiale di McLaren, che schiererà fino a quattro 650S GT3 (1 nella classe Pro-Am Cup). Nell’equipaggio del team di Nick Leventis (che correrà nella classe Pro-Am Cup) anche David Fumanelli, nuovo innesto del programma McLaren GT Driver Academy. Infine Nissan: due le GT-R Nismo GT3 per il RJN Motorsport.

Pro-Am Cup – 19 auto. Si tratta di una pseudo replica dei team della classe Pro Cup, tra cui: AF Corse, Attempto Racing, Strakka Racing, AKKA ASP, HTP Motorsport e Team Zakspeed. Si aggiungono Barwell Motorsport, Raton Racing e Team Lazarus (Lamborghini), Kessel Racing e Rinaldi Racing (Ferrari), quindi Sainteloc Racing (Audi). L’unica Aston Martin sarà condotta dall’Oman Racing Team. Infine, previste tre Porsche 911 GT3 R: due schierate da Roock Racing e una da Herberth Motorsport. Non ci sarà il Team Parker Racing (Bentley): la squadra di Stuart Parker si concentrerà sul British GT.

Am Cup – 4 auto. La classe destinata agli amatori subisce una drastica riduzione degli iscritti. Sostanzialmente saranno presenti Kessel Racing (Ferrari), Walkenhorst Motorsport (BMW) e Team HB Racing (Lamborghini).

Entry list: Blancpain GT Series Endurance Cup

Calendario Blancpain GT Series Endurance Cup 2017:

Monza (23 aprile)
Silverstone (14 maggio)
Paul Ricard (24 giugno)
Spa – Test ufficiali (4 luglio)
Spa (29-30 luglio)
Barcellona (1 ottobre)

Matteo Milani

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.