Alex Lynn Mahindra

Abbiamo avuto l’opportunità di fare due chiacchiere con Alex Lynn, pilota britannico chiamato a sostiture il tedesco Pascal Wehrlein nel team Mahindra Racing in Formula E. Tra i temi principali il tempo speso durante la quarantena, le gare al simulatore e il ritorno del 26enne nella serie full electric in occasione dell’ultima parte del campionato, che si svolgerà in agosto a Berlino.

Ciao Alex, come stai? Come hai trascorso il lockdown?

Sto bene, grazie per averlo chiesto! Ho trascorso la maggior parte della quarantena allenandomi molto duramente quindi ora mi sento pronto per cominciare!

Sei il nuovo pilota Mahindra Racing: raccontaci com’è nato l’accordo.

Il sedile di Mahindra si è reso disponibile: io e Dilbagh (Gill, CEO di Mahindra Racing) abbiamo parlato. Abbiamo fatto molto rapidamente e abbiamo avuto delle trattative divertenti. Sono molto orgoglioso di unirmi al team e davvero entusiasta di essere qui.

Hai già avuto occasione di confrontarti con il tuo compagno di scuderia e il team?

Sì, ho trascorso con il team la mia prima giornata la scorsa settimana, in occasione di un test. La squadra è piena di ingegneri di grande talento, persone molto gradevoli, la vettura è buona e il mio compagno di scuderia è un bravo ragazzo, quindi è stato un buon inizio. Non vedo l’ora di entrare in auto e correre.

Ti abbiamo visto al simulatore in due gare di Formula E e nella 24h di Le Mans virtuale: raccontaci di più su queste esperienze… Ti piacciono le gare virtuali?

Ho fatto alcune gare al simulatore, ma non molte. Ho trascorso più tempo allenandomi fisicamente in modo da mantenermi in forma dato che ho lavorato molto duramente per tornare in Formula E, in attesa delle mie gare nel FIA WEC.

In agosto, infatti ci saranno molte gare in poco tempo, senza contare che il World Endurance Championship riprenderà da settembre…

Sì, sembra un mese interessante! Per quanto riguarda le gare di Formula E sarà ovviamente completamente diverso e sarà intenso. E’ un’incognita per tutti noi con alcuni cambiamenti del tracciato, che susciteranno sorprese.

Lo scorso anno a Berlino hai ottenuto la superpole, è un tracciato in cemento dove ti sei trovato a tuo agio, perciò il tuo obbiettivo è quello di fare bene e portare a casa punti…

Assolutamente, sono andato bene a Berlino in passato. Penso che mireremo a fare un buon lavoro, aumentare lo slancio, evitare guai e raccogliere punti.

Leggi anche: Formula E | Alex Lynn sostituisce Wehrlein in Mahindra

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.