nurburgring minì edgar

In questo sabato rovente, sul tracciato del Nurburgring è andata in scena la seconda tappa della ADAC F4. A trionfare nelle due gare sono stati il nostro Gabriele Minì, per quanto riguarda gara-1, e Jonny Edgar nella seconda manche.

Un debutto da applausi per il siciliano del team Prema, che coglie subito il successo all’Inferno Verde, grazie alla partenza dalla pole position e mantenendo la posizione al via su Crawford, che fora una gomma ed è costretto a retrocedere.

Una Safety Car entra in pista a causa di alcuni incidenti e al re-start il leader Minì e Edgar riescono a staccarsi dal resto del gruppo, con Dino Beganovic terzo. Quest’ultimo, chiamato dai commissari, perde il terzo gradino del podio; Minì, nonostante le pressioni di Edgar, riesce a tagliare per primo il traguardo, davanti all’avversario ed Elias Seppanen. Ottimo 5° posto per Francesco Pizzi.

La seconda manche ha visto il successo del secondo classificato in gara-1, Jonny Edgar. Non ci sono stati particolari eventi in questa gara, soprattutto per il vincitore, che ha condotto una corsa perfetta dalla partenza alla bandiera a scacchi. Solo un problema all’inizio per Pizzi, che ha danneggiato la propria ala anteriore ed è stato costretto a rimontare dal fondo.

Elias Seppanen, Minì e Jak Crawford sono stati sempre attaccati, ma le posizioni sono rimaste tali, con il nostro portacolori che si è saputo difendere benissimo da un aggressivo Crawford nel finale. Vince quindi Edgar, davanti a Seppanen e il nostro Gabriele Minì.

Leggi anche, per le categorie propedeutiche: FIA F3 | Barcellona, gara-1: Primo sigillo stagionale per Hughes

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.