SBK Derivate Portimao Test Kawasaki 1
Jonathan Rea, durante i test delle derivate dalla serie a Portimao in sella alla sua Kawasaki SBK

La tappa portoghese del mondiale delle derivate di serie ricomincia da Portimão, terra di Jonathan Rea e della sua Kawasaki SBK. Negli anni passati sono stati in pochi a poter competere con l’irlandese: adesso la situazione è ancora più difficile con un Alvaro Bautista con problemi alla spalla dopo la caduta di Laguna Seca ed un Euguene Laverty non ancora al 100%. Lowes, il più veloce dei test, bussa alla porta della casa di Akashi.

NON È UN BUON INIZIO

La citazione nei confronti di Alessandro Borghese in questo caso calza alla perfezione: i test non lasciano presagire nulla di diverso dalla norma. Se Alex Lowes si è dimostrato abbastanza veloce da essere davanti nella combinata dei test svoltisi a Portimão dalla SBK, nelle derivate di serie come in tutti i campionati si sa che nei test i più forti si mascherano, mentre chi ha qualcosa da dimostrare cerca in tutti i modi di essere il più veloce.

MERCATO CALDO

Lowes ne è un chiaro esempio, essendo ormai certa la sua “dipartita” dal team ufficiale Yamaha e l’assenza, almeno per ora, di selle competitive che lo possano accorgliere. Tranne una, ossia quella attualmente occupata da un Leon Haslam che ancora non ha in mano il suo rinnovo. Se BMW, Ducati, Honda e Yamaha sono già a pieno regime, la seconda Ninja ufficiale fa gola a molti se non a tutti coloro che sono ancora senza moto per il 2020. Non si vedono all’orizzonte rientri di case come Aprilia, Suzuki o MV Agusta, quindi le scelte e i posti a sedere sono agli sgoccioli.

10 PUNTI E REA SI GIOCA IL TITOLO IN FRANCIA

Ciò che vedremo in pista è ovviamente un’incognita, ma considerando gli ultimi anni ci sono pochi dubbi sul fatto che il pluricampione del mondo Jonathan Rea sia il codone da inseguire. Da sempre vincente con qualsiasi cosa in Portogallo, Rea può puntare addirittura a vincere il mondiale con due round di anticipo se dovesse arrivare tre volte in prima posizione: ammettendo una doppia seconda piazza per Bautista, sarebbero 102 i punti che dividerebbero i due piloti alla fine di questo round. Oltretutto Bautista ha dovuto saltare i test di domenica pomeriggio a causa di un gonfiore alla spalla infortunata a Laguna Seca, quindi questo limite potrebbe essere l’ennesimo vantaggio che potrebbe portare Rea ad un titolo anticipato. Considerando come era iniziata la stagione, non si può dire che questo finale sia scontato.

UN ORARIO MOLTO STRANO

A contrapporsi ad una situazione di campionato molto ben delineata, gli orari del round portoghese sono tutto tranne che quelli classici a cui siamo abituati. Anche se a Portimão troviamo un’ora di fuso orario in meno, le gare sono state spostate per evitare sovrapposizioni con il Gran Premio d’Italia di Formula1. Di seguito potete trovare tutte le dirette televisive.

SKY

Venerdì 6 settembre

11:30-12:20 Prove Libere 1 SBK

16:00-16:50 Prove Libere 2 SBK

17:00.17:45 Prove Libere 2 Supersport

Sabato 7 settembre

12:00-12:25 Superpole SBK

12:40-13:05 Superpole Supersport

13:20-13:40 Superpole Supersport 300

15:00 Gara 1 Superbike

Domenica 8 settembre

12:00 Superpole Race Superbike

13:15 Gara Supersport

15:00 Gara 2 Superbike

16:15 Gara Supersport 300

TV8

Sabato 7 settembre

15:00 Gara 1 Superbike

Domenica 8 settembre

14:00 Superpole Race Superbike (differita)

15:00 Gara 2 Superbike

WORLDSBK | IL PUNTO SUL MERCATO PILOTI: EUGENE LAVERTY PASSA IN BMW AL FIANCO DI TOM SYKES

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.