Il portacolori del team Moto Rapido del BSB ci ha raccontato il suo arrivo in quel di Imola per la SBK, complice l’infortunio ad entrambi i polsi di Eugene Laverty. Tommy ha dovuto rivoltare completamente il setup della Ducati Panigale V4R in seno al team GoEleven ma si è trovato subito bene con le Bitubo. E per il prossimo futuro…




Come è andata ad Oulton Park?

“Meglio di Silverstone sicuramente. Ho iniziato bene ma abbiamo dovuto lavorare forte perché la Ducati il venerdì non andava benissimo. Sono molto contento di come è finita, mi trovo in un’ottima posizione per il campionato.”

Sei volato diretto fino a qui, come ti trovi con la Panigale di Laverty?

“Mi sto divertendo molto, mi piacciono le sfide diverse visto che sono una persona che si annoia facilmente. Ho una moto ed un team fantastici in Inghilterra ma questa opportunità per me è preziosissima: ho perso le FP1 e le FP2 e sono stato molto sorpreso di non essermi qualificato ultimo. Diciamo che questo è principalmente un test, io sono contento e lo è anche il team.”

Come ti trovi con l’elettronica e le Bitubo?

“Abbiamo cambiato tutto a livello di sospensioni. Eugene ama girare con un assetto più morbido, cosa che lo rende tranquillo, mentre io amo tanto sostegno sull’anteriore. Da quel punto di vista le Bitubo sono state magnifiche, si sono adattate benissimo e se Moto Rapido me lo chiederà voterò sicuramente a loro favore! Per l’elettronica sto imparando molto, un sistema avanzato può sopperire a tanti problemi ma può crearne altrettanti. Se avessi avuto tempo avrei preferito partire senza ed inserirla mano a mano, visto però che di tempo non ne abbiamo cambierò il meno possibile.”

Superpole Race e Gara2 sul bagnato: cosa ne pensi?

“Per me è meglio, o almeno penso sia cosi. Principalmente, avendo perso tutte le libere girate sull’asciutto sono molto indietro come tempo sul giro, mentre con il bagnato iniziamo tutti da zero e questo dovrebbe ridurre il gap con gli altri. I questo caso le mie aspettative saranno nettamente più alte anche perché abbiamo provato ad Oulton Park con il bagnato prima del weekend di gara: con setting veramente semplice la moto era incredibile! Penso che andrebbe decisamente meglio.”

Continuerai finché Laverty sarà out?

“ Mi piacerebbe continuare fintanto che hanno bisogno di me. Auguro ovviamente a Eugene di tornare presto, ma proseguirò a sostituirlo finché ne avranno bisogno. C’è solo una concomitanza tra il BSB e la SBK, tolta quella io sono disponibile al 100%. Non abbiamo ancora avuto tempo di parlare, si vedrà nel prossimo futuro. Sarebbe il mio sogno, ma quest’anno la priorità è vincere il BSB.”

Silverstone National è stata una gara difficile, problemi di gioventù della moto?

“Anche l’anno scorso non siamo andati benissimo a Silverstone, mentre quest’anno io sono stato sorpreso di quanto sia andato bene. Tecnici, meccanici, stiamo tutti imparando a conoscere la moto, chiaramente la V4 si trova meglio dove può ‘allungare le gambe’, usare a pieno il suo motore, ma comunque non possiamo lamentarci dei risultati attuali. Sono riuscito ad usare solo la quinta a Silverstone, su altri circuiti ci sarà da divertirsi”

L’INTERVISTA | SHAKEY BYRNE IN ESCLUSIVA PER LIVEGP: ”TORNO NEL BSB? LO SAPREMO A SETTEMBRE. VOLEVO GUIDARE LA V4R!”

Alex Dibisceglia

PH by Bonora Agency

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.