Il 44enne esperto rider brasiliano Mauricio Paludete ha perso la vita a Interlagos, in seguito al tremendo impatto contro le barriere della S do Senna appena terminata la gara della Superbike carioca. Si ipotizza un guasto tecnico alla base del tremendo schianto. Unanime il cordoglio di tutto il mondo motociclistico, giunto soprattutto dai suoi colleghi del campionato.

Domenica il mondo dei motori è stato scosso da una tragica notizia proveniente dal Brasile: il rider 44enne Mauricio Paludete è morto in seguito al grave incidente occorsogli alla fine della gara appena disputata, valevole per il secondo round del Campionato Brasiliano Superbike.

Pioveva a dirotto ad Interlagos e la pista era allagata. Appena tagliato il traguardo, Mauricio stava affrontando la S do Senna in quello che era il suo giro d’onore dopo una bella gara di rimonta, ma qualcosa è andato storto sulla sua moto ed è andato dritto, impattando contro le barriere all’esterno della variante e perdendo anche il casco nell’impatto.

La situazione è apparsa subito gravissima ai soccorritori che sono accorsi per prestare i primi soccorsi al pilota brasiliano e trasportarlo in elicottero verso l’ospedale di Grajau, dove non c’è stato nulla da fare. Mauricio è deceduto al suo arrivo in ospedale. A dare la tragica notizia è stato Cesar Barros, fratello del grande Alex Barros ed amico del pilota scomparso.

Il mondo delle moto si trova dunque a fronteggiare la morte in pista di un collega. Unanime infatti il cordoglio del mondo delle moto, soprattutto dei colleghi del campionato brasiliano a partire da Anthony West, vincitore della gara che ha voluto ricordare lo sfortunato pilota carioca con un post sui suoi social.

Di seguito il comunicato degli organizzatori:

La SuperBike Brasil comunica, con enorme dispiacere, che il numero 80 Mauricio Paludete è morto in seguito ad un incidente avvenuto ad Interlagos domenica 14, durante la seconda tappa della SuperBike Brasil 2019.

Il pilota, che correva nella SuperBike Evolution, è partito decimo ed ha completato la gara al sesto posto assoluto. Poco dopo la bandiera a scacchi, però, è caduto alla esse Senna.

Mauricio Paludete è stato prontamente seguito dal team medico e sottoposto a tutte le procedure di sicurezza. Purtroppo, una volta arrivato all’ospedale di Grajau, ha perso la vita.

La SuperBike Brasil invia le sue sincere condoglianze alla famiglia e si rammarica profondamente per quanto accaduto.

Auguriamo forza a parenti ed amici in questo momento di tristezza, condiviso da tutta la nostra comunità

Per la cronaca il secondo appuntamento della SuperBike Brasil è stato vinto ancora una volta da Anthony West che ora è leader del campionato, ma tutto ciò passa in secondo piano di fronte alla morte in pista di un pilota.

Marco Pezzoni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.