Dopo il Gran Premio del Giappone, Johann Zarco salirà sulla Honda del team LCR Idemitsu per sostituire Taka Nakagami, il quale si sottoporrà ad un intervento alla spalla infortunata in quel di Assen nel famoso incidente con Valentino Rossi. Qualora Zarco facesse bene con Honda, potrebbero cambiare gli scenari del mercato 2020.




Una suggestione di qualche giorno fa si è tramutata oggi in realtà. Johann Zarco, dopo essere stato “tagliato” da KTM, trova posto nel finale di stagione (per gli ultimi tre GP) sulla Honda RCV213 del team LCR Idemitsu. La conferma è arrivata proprio oggi, alla vigilia della gara giapponese, l’ultima che vedrà Taka Nakagami sedersi sulla sella della sua moto.

Il giapponese, fresco di rinnovo per il 2020 direttamente con HRC, dopo la gara di casa si sottoporrà ad un delicato intervento alla spalla infortunata ad Assen, che lo ha tormentato per tutta la stagione fino ad arrivare al punto di decidere per l’operazione.

Il patron del team Lucio Cecchinello ha deciso quindi di affidare la seconda moto del suo team ad un pilota del calibro di Zarco, piuttosto che chiedere ad Honda il tester e suo ex pilota Stefan Bradl.

E’ stato proprio Cecchinello a fare il nome di Zarco a Kuwata e Puig, ricevendo parere favorevole dai due boss della Casa Alata. Lucio ha poi contattato Zarco, che si è detto favorevole ad iniziare questa nuova, seppur breve, avventura in MotoGP, dopo la burrascosa fine dei rapporti con KTM.

Lo stesso Johann si è detto felicissimo per questa opportunità offerta dal team LCR e farà del suo meglio da subito (da Phillip Island) per non far rimpiangere al team l’assenza forzata di un pupillo di casa Honda come Nakagami, che tornerà in sella solamente a febbraio per i test invernali.

Non è dato sapere dove vedremo Zarco al termine di questa fugace avventura con Honda, ma un pilota del suo calibro fa gola a molti, soprattutto a Yamaha, che vede in lui un ottimo tester in grado di aiutare i due team a risolvere i problemi della M1. Le dinamiche del mercato piloti possono cambiare rapidamente qualora Johann dovesse far bene nelle tre gare sulla Honda: non è detto che da HRC non arrivi una chiamata per sostituire Lorenzo sulla moto ufficiale…

Ovviamente tutto questo lo scopriremo solamente nel periodo del weekend di Valencia, ultima gara stagionale, e durante gli immediati test post-stagione sempre in quel di Valencia, quando vedremo i nuovi accoppiamenti per la stagione 2020. Dove sarà Zarco?

Marco Pezzoni

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.