Dopo la straordinaria pole fatta segnare da Andrea Dovizioso in qualifica, il circuito di Motegi è pronto per ospitare una nuova tappa della MotoGP, con Marc Marquez alle prese con il proprio primo match point iridato. Ma per lo spagnolo centrare da subito l'obiettivo sarà tutt'altro che facile, visto che scatterà dalla sesta casella in griglia e si troverà a dover fare i conti con i sorprendenti Zarco e Miller in prima fila ed il duo Crutchlow-Iannone dalla seconda. Seguite con noi giro dopo giro la gara sul tracciato di casa Honda e dalle 6:50 il commento in diretta su radio LiveGP affidato a Fabrizio Crescenzi e Vincenzo Buonpane.

Giro 24: Marc Marquez vince in solitaria davanti a Cal Crutchlow e Alex Rins. Marc Marquez è Campione del Mondo per la settima volta.

Giro 23: Dovizioso cade alla curva 10 mentre tentava di avvicinarsi a Marc Marquez rientrando in sedicesima posizione.

Giro 22: Dovizioso prova ad attaccare alla 11 ma senza riuscire a passare Marc.

Giro 21: Attacco di Marc Marquez che passa Andrea Dovizioso alla curva 9, Dovizioso non riesce a replicare alla 11 passando sul traguardo del 21esimo giro in seconda posizione.

Giro 20: 1’45’’646 Giro veloce di Marc Marquez che si incolla ad Andrea Dovizioso. Quinto Valentino Rossi ormai insidiato da Johann Zarco e Alvaro Bautista.

Giro 19: 1’45’’746 Giro veloce della gara per Andrea Dovizioso che prova a dare uno strattone agli inseguitori ma Marquez gli fotocopia il tempo. Cede Cal che ora ha Rins incollato.

Giro 18: Alex Rins è il più veloce in questo passaggio avvicinandosi in maniera pericolosa a Cal Crutchlow mentre è ormai di un secondo il distacco tra Marc e Cal. 

Giro 17: Rins è ormai a ridosso di Cal Crutchlow come Johann Zarco si avvicina molto a Valentino Rossi.

Giro 16: Cal Crutchlow fa fatica a tenere il passo di Dovizioso e Marquez prendendo qualche metro di distacco mentre Rins si avvicina.

Giro 15: Caduta di Andrea Iannone nel tentativo di recuperare sulle posizioni da podio.

Giro 14: Andrea Iannone è ormai a ridosso di Cal Crutchlow con Marc Marquez che si infila all’interno di Andrea Dovizioso, risposta di Dovizioso alla curva 11 rimettendosi in prima posizione 

Giro 13: Nel gruppo di testa non cambia la situazione con Dovizioso che gestisce e Marc Marquez che lo insegue a ruota, dietro Alvaro Bautista passa Dani Pedrosa per la ottava posizione. 

Giro 12: Andrea Iannone si scolla di dosso il compagno di squadra e Valentino Rossi e tenta di riagganciarsi a Cal Crutchlow. 

Giro 11: Anche Alex Rins infila Valentino Rossi che in poche curve ha perso due posizioni ai danni delle Suzuki. Caduta per Jack Miller mentre si trovava in settima posizione, cade anche Karel Abraham.

Giro 10: Un secondo e sei tra i due terzetti con Andrea Iannone che passa Valentino Rossi per la terza posizione.

Giro 9: Dovizioso porta  a mezzo secondo il vantaggio su Marquez con Iannone che ora incalza Rossi.

Giro 8: Si formano due gruppi con il terzetto di testa composto da Dovizioso, Marquez e Cal inseguiti da Valentino Rossi, Andrea Iannone e Alex Rins; mente si ritira Aleix Espargaro con la Aprilia.

Giro 7: 1’45’’790 di Andrea Dovizioso che rompe gli indugi allungando il gruppo, rimane un terzetto composto da Dovizioso, Marquez e Crutchlow. Più staccato Valentino Rossi.

Giro 6: Giro veloce di Andrea Iannone con Andrea Dovizioso che accelera creando un gap tra la terza e la quarta posizione.

Giro 5: Cal Crutchlow infila Marc Marquez portandosi in seconda posizione, mentre si è formato un gruppo di sei piloti e Valentino Rossi passa Jack Miller.

Giro 4: Giro veloce di Valentino Rossi che si avvicina a Jack Miller, sempre Dovizioso al comando della gara.

Giro 3: Crutchlow passa Miller per la terza posizione autore del miglior giro in gara, I sorpassa Pedrosa per la ottava posizione.

Giro 2: Rins infila Valentino Rossi per la quinta posizione, Miller e Crutchlow inseguono Dovizioso e Marquez. Valentino sorpassa alla curva 11 Rins.

Giro 1: Hole shot di Andrea Dovizioso, inseguito da Jack Miller e Marc Marquez, parte male Johann Zarco finito in settima posizione, Marc Marcquez passa anche Miller e si mette a caccia di Dovizioso

 

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.