In occasione del Monza Rally Show abbiamo incontrato Dani Sordo, pilota spagnolo di Hyundai per il WRC, per una chiacchierata sulla gara-show brianzola e sul futuro che lo attende nel Mondiale Rally. Dani è ansioso di iniziare la nuova stagione al volante della neonata i20 Coupé, in mostra al Rally Village per tutta la durata di questo week end di motori e divertimento. Dani ha parlato anche del caso Volkswagen e della stagione appena conclusa. In questa stagione il pilota iberico ha chiuso al quinto posto generale, subito dietro un’altra Hyundai: quella del neozelandese Hayden Paddon. Proprio da qui è partita la nostra breve chiacchierata nel paddock brianzolo.

Buonasera Dani, come riassumeresti l’ultima stagione da te portata a termine al volante della i20?
“Molto buona, ma non ottima. Puntavamo al titolo ma in Volkswagen sono stati più bravi di noi e hanno meritato di vincere ancora una volta. Io personalmente sono molto felice di aver lottato spesso per il podio. Sfortunatamente non è arrivata la vittoria ma ho il prossimo anno per regalarmi questa soddisfazione.”

Qui a Monza tu e i tuoi compagni avete svelato la nuova nata di casa Hyundai: la i20 Coupé. Sarà l’auto che vi porterà al titolo?
“Naturalmente è quello che speriamo. La competizione in WRC è alta, sono impegnate alcune delle maggiori case del mondo. Noi puntiamo al vertice, altrimenti non saremmo nemmeno ai blocchi di partenza. Il cambio di regolamento ha mischiato un po’ le carte in tavola, questo potrebbe giocare a nostro favore come potrebbe far emergere altre auto. Vedremo, noi daremo il massimo, i risultati se sarà destino arriveranno.”

Ecco Dani, hai detto che alcune delle maggiori case sono impegnate nel campionato. Come commenti la decisione di Volkswagen di abbandonare?
“Non posso esserne felice. Si, erano nostri avversari, gli avversari più forti, ma gareggiare contro un team così tira fuori il meglio da ognuno di noi, quindi mi dispiace davvero tanto che l’anno prossimo non potremo più affrontarli. Anche perché in questo modo non potremo batterli (ride).”

In conclusione, visto che tra poco scenderai si nuovo in pista per la seconda speciale: sei davanti al termine della prima prova, hai già vinto qui. Credi che quest’anno riuscirai a ripeterti?
“Ma…non saprei dirti, io mi impegno e cerco di dare il massimo. Perdere non piace a nessuno quindi naturalmente corro per vincere anche in uno show come questo. Ci sono tanti bravi piloti: Valentino e Tony sono i più pericolosi. Per ora sono davanti e spero di rimanerci, ma non mi considero il favorito.”

Dani a Monza ha vinto già in due edizioni, nel 2010 e nel 2013. In entrambe le occasioni il pilota di Torrelavega si trovava al volante di una Citroen: la C4 WRC nel 2010 e la DS3 WRC nel 2013. Per non perdervi nemmeno un secondo di questa trentasettesima edizione del Monza Rally Show vi invitiamo a seguirci sui nostri social. Twitter: @LiveGP.it, Facebook: LiveGP.it e naturalmente il nostro sito, dove troverete i riassunti giornata per giornata di tutto il week end.

Da Monza – Alessandro Gazzoni

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.