Sarà Nico Rosberg a scattare dalla pole position nel Gran Premio del Giappone, quindicesima prova del Mondiale F.1 in programma domani sul circuito di Suzuka. Il pilota tedesco della Mercedes, in una giornata monopolizzata dall’annuncio dell’addio di Sebastian Vettel alla Red Bull (il quale verrà sostituito da Daniil Kvyat), ha staccato la migliore prestazione della giornata girando in 1’32″506, precedendo di due decimi il rivale nella corsa al titolo Lewis Hamilton. Con questa prestazione, Rosberg è sembrato deciso a voler subito riconquistare la leadership del campionato, persa in favore del britannico dopo i problemi accusati nella gara di Singapore. In ogni caso, le due Mercedes sono apparse ancora una volta di un altro pianeta rispetto alla concorrenza, e anche domani (salvo imprevisti legati all’intensità della pioggia) la battaglia per la vittoria sarà un affare privato tra i due alfieri della Freccia d’Argento.

Se la prima fila è stata ancora una volta un’esclusiva targata Mercedes, in seconda è tornata a farsi vedere la Williams, dopo la “pausa” di Singapore, con Bottas che ha preceduto Massa. Per la sesta volta in stagione, Fernando Alonso scatterà dalla quinta posizione in griglia: in attesa che arrivi l’annuncio ufficiale del suo addio alla Ferrari, lo spagnolo si è preso la soddisfazione di rifilare otto decimi al compagno di squadra Kimi Raikkonen, soltanto decimo dopo essere rimasto attardato in mattinata per un guasto alla power unit. Alonso dividerà la terza fila con Daniel Ricciardo, ormai designato a raccogliere l’eredità di Vettel come pilota di punta Red Bull, davanti alle due McLaren di Magnussen e Button.

Quinta fila per i due piloti che, con ogni probabilità, costituiranno la coppia Ferrari nel 2015: Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Il tedesco, dopo essere entrato a fatica nel Q3, non ha mostrato un feeling all’altezza della situazione con la propria RB10, sulla quale i tecnici di Milton Keynes hanno probabilmente effettuato una scelta d’assetto volta a favorire maggiormente le condizioni di bagnato previste per domani. Immediatamente alle spalle della top ten, buona la prestazione di Vergne e Perez, i quali hanno preceduto i rispettivi compagni di squadra Kvyat e Hulkenberg. Alle spalle delle due Sauber, eliminate già nel corso del Q1 le disastrose Lotus di Maldonado e Grosjean, mentre Ericsson per la prima volta in stagione si è tolto la soddisfazione di precedere il gruppetto dei “piccoli”, avendo la meglio nei confronti di Bianchi, Kobayashi e Chilton.

Il via della gara è previsto domani per le ore 15 locali, le 8 in Italia: salvo variazioni dell’ultim’ora dettati dall’arrivo del tifone Phanfone, anche se le ultime notizie parlano di una lieve attenuazione del fenomeno. In ogni caso, sarà con ogni probabilità la prima gara bagnata della stagione: un ulteriore elemento di incertezza in una corsa già di per sè delicata. E Suzuka, storicamente, di colpi di scena ne ha sempre regalati a bizzeffe.

Marco Privitera

Pos No Driver Team Q1 Q2 Q3 Laps
1 6 Nico Rosberg Mercedes 1:33.671 1:32.950 1:32.506 13
2 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:33.611 1:32.982 1:32.703 13
3 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:34.301 1:33.443 1:33.128 16
4 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:34.483 1:33.551 1:33.527 16
5 14 Fernando Alonso Ferrari 1:34.497 1:33.675 1:33.740 16
6 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:35.593 1:34.466 1:34.075 17
7 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:34.930 1:34.229 1:34.242 16
8 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:35.150 1:34.648 1:34.317 17
9 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:35.517 1:34.784 1:34.432 17
10 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:34.984 1:34.771 1:34.548 16
11 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:35.155 1:34.984 14
12 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:35.439 1:35.089 13
13 26 Daniil Kvyat STR-Renault 1:35.210 1:35.092 13
14 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:35.000 1:35.099 13
15 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:35.736 1:35.364 14
16 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:35.308 1:35.681 14
17 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 1:35.917 9
18 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:35.984 10
19 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 1:36.813 6
20 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 1:36.943 8
21 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 1:37.015 9
22 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 1:37.481 8

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.