Si è presentata con un rosso meno acceso ed una tinta opaca la nuova Ferrari, svelata questa mattina a Maranello, che come anticipato nei giorni scorsi è stata battezzata SF90, in onore dei novant’anni del prestigioso marchio italiano.

Sul palco dell’evento presentato da Zoran Filicic, si sono alternate le varie figure di riferimento del team, quali l’amministratore delegato Louis Camilleri, il nuovo team principal Mattia Binotto ed il presidente John Elkann, oltre ovviamente ai due piloti Sebastian Vettel ed il giovanissimo Charles Leclerc, fresco di promozione dopo anni passati nella Ferrari Driver Academy.

“Siamo sulla strada giusta, non vedo l’ora di partire” – ha esordito Sebastian Vettel pochi minuti dopo l’unveiling. “Come squadra siamo sulla strada giusta e speriamo di continuare a migliorare, siamo tutti emozionati, oggi scopriamo l’auto. Abbiamo già visto alcune componenti alla fine della scorsa stagione ma questa è la prima volta che la vediamo pronta. Non vedo l’ora di salire in macchina, purtroppo non ho la tuta.”

Nel suo breve intervento, Vettel ha infine parlato della nuova organizzazione Ferrari: “Ognuno svolgerà il proprio ruolo, Binotto fa parte di questo team da tanti anni ed abbiamo lavorato bene assieme, dobbiamo solamente compiere l’ultimo step. Per Leclerc è un passo molto importante essere in Ferrari”.

Dopo il quattro volte campione del mondo, parola anche al giovanissimo Charles Leclerc, che si appresta a debuttare in Ferrari con sulle spalle non poche aspettative, riposte dai media durante tutto l’inverno: “Che opportunità! Sono estremamente emozionato per questa avventura, è un sogno che avevo sin da bambino  quello di guidare la Ferrari” – ha esordito.

“Ho fatto parte dell’Academy Ferrari, mi ha aiutato molto nella crescita come pilota, il mio obiettivo era trovare posto qui. Sono molto orgoglioso e emozionato per esserci riuscito. Se sento la pressione? E’ più un’opportunità per me stare a fianco di un pilota come Sebastian, un grandissimo campione, posso imparare da lui. Sono sicuro che sarà una stagione incredibile, il punto chiave sarà lavorare tutti insieme, ce la faremo” – ha concluso.

Samuele Fassino

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.