La sfida al vertice è già partita: nell’ultima giornata di test pre-stagionali al Montmelò Sebastian Vettel e Lewis Hamilton sono già i più veloci. I due contendenti al titolo della scorsa stagione hanno realizzato i migliori tempi di tutti gli otto giorni di test in vista del campionato ormai alle porte. 1:16.221 per il tedesco, 1:16.224 per l’inglese (entrambi su gomma C5), il primo ottenuto in mattinata, il secondo sul finire della sessione pomeridiana.




Proprio nel pomeriggio la vettura del cavallino però è rimasta piantata in pista per un problema elettrico, costringendo gli uomini del Cavallino a terminare in anticipo il proprio a lavoro. Ancora qualche problema di affidabilità quindi per la Rossa, che già nella giornata di ieri era stata fermata da un altro inconveniente tecnico con Charles Leclerc.

Mercedes molto competitiva anche con Valtteri Bottas, calatosi a bordo della W10 in mattinata ed autore del terzo tempo di giornata (1:16.561). Nel pomeriggio invece il finlandese ha lasciato il volante al campione del mondo in carica, il quale già nel corso della terza ora pomeridiana è riusciuto a siglare il tempo di 1:16.628 con mescole C4, per poi effettuare dei tentativi con le “scarpe” più morbide per portarsi al secondo posto.

Giornata difficile in casa Red Bull. Dopo il grande incidente di Pierre Gasly di ieri, per la scuderia austro-inglese i test sembravano praticamente finiti, ma con solo mezz’ora di ritardo oggi Max Verstappen è riuscito a scendere in pista, completando però solo 29 giri. La sessione dell’olandese si è infatti interrotta per un problema all’impianto di scarico, che non ha permesso il ritorno in pista nel pomeriggio.

Quarto tempo di giornata per la Renault di Nico Hulkenberg. 1:16.843 per il tedesco (con mescola C5), seguito dalla Toro Rosso di Daniil Kvyat e dalla McLaren di Carlos Sainz. Questi ultimi due, insieme a Kimi Raikkonen (nono) sono stati i piloti più attivi in pista con oltre 130 passaggi, con il finlandese rimasto anche piantato in pista sul finire della sessione mattutina.

Ancora molto staccata la Williams, oggi in azione con Robert Kubica, ultimo e staccato di 1.2 secondi da Sergio Perez (penultimo).

Terminata anche questa quattro giorni di test, per il Circus della Formula 1 è tempo di preparare le valigie per Melbourne, dove si disputerà il primo round del mondiale 2019 tra due settimane.

Carlo Luciani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.