YART EWC
8h SlovakiaRing Yart EWC 1

La YART torna alla vittoria in classe EWC allo Slovakiaring dopo una 24h di Le Mans disastrosa. La partenza ha visto la Suzuki SERT in testa allo scatto, per poi venir sopravanzata dalla Honda #111 e proprio dalla YART. Debacle incredibile per la Kawasaki SRC, fuori dalle prime fasi di gara; ennesima caduta per Randy De Puniet.




CANEPA TORNA IN CIMA AL PODIO 

Dopo un 2019 iniziato con la marcia sbagliata, finalmente Niccolò Canepa torna a saggiare il gradino più alto del podio. Complice un motore che lo ha tradito durante la scorsa 24H di Le Mans, per Niccolò questa affermazione dello YART alla 8H dello SlovakiaRing in classe EWC lo riporta quarto in campionato, ma 26 restano le lunghezze da recuperare nei confronti dei capoclassifica, che rispondono al nome di Suzuki Endurance Racing Team. 

CHE BEFFA KAWASAKI! 

La SERT si ritrova in testa grazie alla seconda posizione finale in questa 8h dello SlovakiaRing, ma anche grazie all’incredibile debacle della Kawasaki SRC, fuori ancor prima della seconda ora di gara per una rottura del propulsore. Ad accompagnarli nel ritiro troviamo anche BMW, che dopo l’errore di Le Mans porta a casa l’ennesima insufficienza. A Monaco dovranno rivedere i loro piani per il Mondiale Endurance se vogliono salvare l’ultima parte della stagione. 

DE PUNIET NUOVAMENTE A TERRA 

Sfiorano la tragedia anche in Honda, con Randy De Puniet che segna la sua terza scivolata in due gare consecutive. Il francese deve assolutamente rivedere la sua condotta di gara, visto che l’ottava piazza conquistata allo SlovakiaRing relega Honda Endurance Racing alla quinta posizione assoluta in campionato. Considerando la velocità espressa dai piloti e gli incredibili risultati in termini di consumi raggiunti dalla casa alata, è imperativo far susseguire risultati all’impegno profuso in questo 2019. 

PODIO PER FCC TSR, VITTORIA STOCK PER LMS SUZUKI 

Scorrendo la Top 10 troviamo i campioni in carica FCC TSR Honda a chiudere il podio, seguiti da Wepol Penz13 e dall’ex Viltais Experience, entrambi su Yamaha. Sesta piazza per i vincitori della Stock, lo Junior Team LMS Suzuki, seguiti dalla Kawasaki del Maccio Racing (Stock), Honda Endurance Racing (EWC), Kawasaki Louit Moto (Stock) e Moto Ain Yamaha con il nostro Roberto Rolfo. 

SBK | IMOLA, TOMMY BRIDEWELL PER LIVEGP: “SE SACCHETTI VUOLE IO CI SONO. LE BITUBO? LE VOGLIO NEL BSB!”

Alex Dibisceglia 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.