Il DTM ha comunicato oggi il calendario della prossima stagione: un appuntamento in più del 2019 per un totale di 10 week-end di gara. Saranno 4 gli appuntamenti che si terranno nei confini tedeschi, mentre altri 5 su circuiti europei. Rimane in sospeso un tracciato, che sarà rivelato prossimamente.




Grandi novità per il 2020 del campionato turismo tedesco, che non scatterà più da Hockenheim (come consueto negli ultimi anni), ma prenderà il via da Zolder l’ultimo fine settimana di aprile (24-26). Niente doppio appuntamento quindi per il tracciato tedesco, che ospiterà comunque il gran finale dal 2 al 4 ottobre.

Nel mezzo altri otto appuntamenti, il primo dei quali al Lausitzring dal 15 al 17 maggio. Due settimane di pausa prima della tappa misteriosa, che promette essere una sorpresa e sarà annunciato nel corso dell’ultimo round del 2019, in programma a Hockenheim fra poco meno di 20 giorni.

Altre due settimane di attesa prima di approdare ad Anderstop, in Svezia (Scandinavian Raceway), novità della prossima stagione. Secondo nuovo circuito inserito nel calendario è Monza, annunciato esattamente 15 giorni fa e che vedrà il DTM scendere in pista dal 26 al 28 giugno. Ancora un appuntamento prima della pausa estiva, in programma dal 10 al 12 luglio al Norisring.

Si ripartirà poi da Brands Hatch il 22 e 23 agosto, a cui seguirà la tappa di Assen dopo due settimane. Si ritornerà in Germania il secondo week-end di settembre (11-13) al Nurburgring, prima del gran finale di Hockenheim.

Calendario piuttosto variegato quindi quello della prossima stagione, con l’organizzazione della serie sempre pronta ad allargare i propri orizzonti.

Qui il calendario completo:

Immagine

Carlo Luciani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.