Importanti novità per il campionato Auto GP, la serie organizzata da Enzo Coloni che si appresta ad affrontare la sesta stagione della propria storia. E’ notizia infatti di oggi il raggiungimento di un accordo di collaborazione con la ISRA, società olandese organizzatrice di eventi e capitanata dall’uomo d’affari Henk De Jong, patron del Campionato FA1 nella Stagione 2014 all’interno degli eventi Acceleration. Tale accordo consentirà di schierare al via di ciascun appuntamento del campionato Auto GP un minimo di 18 vetture, con i sette eventi che saranno trasmessi in Tv dal canale Eurosport. La serie si svolgerà contemporaneamente a prestigiosi appuntamenti motoristici di livello internazionale, quali il FIA WTCC, il Blancpain GT Series e il DTM.

Purtroppo, però, gli appassionati italiani non avranno nel 2015 la possibilità di gustarsi dal vivo le potenti Lola-Zytek da oltre 500 cavalli: nel nuovo calendario non è infatti presente alcuna tappa sul nostro territorio, che dunque si vedrà privato dei due appuntamenti andati in scena nel 2014 sui circuiti di Monza e Imola. Sicuramente non una buona notizia, anche se naturalmente l’auspicio è che possa trattarsi di un “divorzio” solo temporaneo, visto anche il particolare legame che da sempre ha contraddistinto la serie con i colori nazionali. In ogni caso, sulla carta l’Auto GP non potrà che uscire rivitalizzata da queste novità, che si uniscono a quelle già annunciate e relative al ridotto budget per affrontare l’intera stagione di gare (stimabile in circa 400.000 euro), ad una vettura più performante e, soprattutto, all’opportunità che verrà concessa al campione 2015 di effettuare un test a bordo di una vettura di Formula 1.

“Sono lieto di aver raggiunto un accordo di collaborazione con Henk de Jong – ha dichiarato Coloni – e la sua organizzazione di eventi ISRA. Credo si tratti di una cooperazione molto importante perché garantirà 18 monoposto in griglia di partenza in tutti e sette gli appuntamenti Auto GP che abbiamo in programma. Sono certo che unendo le forze raggiungeremo un risultato di gran successo che ci regalerà una stagione entusiasmante”. Per quanto riguarda gli appuntamenti previsti nel 2015, ecco il calendario della serie, che vede introdotte le novità Silverstone, Zandvoort e Barcellona al posto di Monza, Imola ed Estoril, oltre al ritorno di Brno, già presente nel 2013.

19/04 Marrakech (FIA WTCC)
03/05 Hungaroring (FIA WTCC)
24/05 Silverstone (BLANCPAIN)
28/06 Paul Ricard (FIA WTCC)
12/07 Zandvoort (DTM)
06/09 Brno (ETCC)
TBA Barcellona

Marco Privitera

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.