SBK R01 FP1 Alvaro Bautista Ducati

Nelle prime prove libere stagionali del WorldSBK Jonathan Rea si è dovuto accontentare del secondo tempo assoluto anche se il distacco dal capoclassifica Alvaro Bautista è nell’ordine dei millesimi di secondo. Kawasaki si piazza anche al terzo posto, con Leon Haslam che riesce a rimanere sotto ai 2 decimi dalla vetta. Ottimo Sykes che però non migliora nella seconda sessione; rinasce la Honda con Leon Camier ed il suo sesto tempo. Chaz Davies e Marco Melandri in crisi nera.

SPAGNA VS GRAN BRETAGNA

Non è l’inizio di un articolo calcistico, bensì un pronostico sufficientemente attendibile sul futuro della Superbike per il 2019. Uno spagnolo davanti ad una pletora di inglesi, cinque marche diverse nelle prime sei posizioni, ossia tutte quelle impegnate al momento nel WSBK: come inizio non ci si può lamentare. In questa prima giornata di prove libere l’uomo da battere è nuovamente Alvaro Bautista, che con un best i 1’30”327 lancia un forte segnale verso la concorrenza. Segnale preso ed archiviato da Rea, che conclude dal diretto rivale a meno di due centesimi di distacco, seguito a ruota dal suo compagno di squadra Leon Haslam, che si piazza a poco più di un decimo dalla vetta.

BMW, HONDA E YAMAHA

Sembra incredibile ma BMW ed Honda stanno dimostrando che il loro impegno è secondo a quello di nessun’altro: Tom Sykes si è portato fino alla quarta posizione con il suo 1’30”664, sinonimo che la nuova S1000RR è nata decisamente bene. L’inglese è riuscito persino a regolare Alex Lowes, di un decimo più lento nonostante la R1 sia nettamente più in là con lo sviluppo rispetto al missile tedesco. Lascia ben sperare anche la Honda, con Leon Camier che getta il cuore oltre l’ostacolo e porta la sua CBR1000RR fino a un centesimo di distacco dalla Yamaha ufficiale. Per tutte le new entry c’è però l’altro lato della medaglia: tutti i compagni di squadra dei top rider sono in difficoltà, a cominciare da Chaz Davies, che non riesce ad andare oltre la quattordicesima piazza e sotto il muro del ’31. Fa meglio di lui Markus Reiterberger, addirittura più veloce di Michael Van Der Mark, ma comunque a mezzo secondo dalla vetta, mentre crollano Melandri (13° a quasi un secondo) e Kiyonari (terzultimo a un secondo e mezzo).

SUPERSPORT: KRUMMENACHER E GRADINGER DAVANTI

Svizzero è invece l’uomo da battere del Mondiale Supersport, con Randy Krummenacher che punta al titolo iridato e decide di partire immediatamente fuori scala: ben mezzo secondo di distacco divide infatti lui da Gradinger, relegato con la sua Yamaha R6 sopra il muro del ’32. Dietro di loro Federico Caricasulo punta ad un podio non semplice, ma rassicura il suo distacco dalla seconda posizione, di appena 16 millesimi: l’alfiere del BARDHAL Evan Bros SSP Team dovrà guardarsi da un Jules Cluzel in cerca di vendetta per il 2018 ed un Raffaele De Rosa che porta la sua MV Agusta all’interno della Top-5. In ritardo Mahias, a quasi un secondo dalla vetta e solamente sesto in classifica, seguito dal giapponese Hikari Okubo, da Hector Barberà (all’esordio nel Mondiale SSP) e da Corentin Perolari, grande protagonista nell’ultima gara del 2018.

CLASSIFICA TEMPI COMBINATA

1 19 A. BAUTISTA ESP ARUBA.IT Racing – Ducati 1’30.327
2 1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK +0.014
3 91 L. HASLAM GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK +0.155
4 66 T. SYKES GBR BMW Motorrad WorldSBK Team +0.337
5 22 A. LOWES GBR Pata Yamaha WorldSBK Team +0.456
6 2 L. CAMIER GBR Moriwaki Althea Honda Team +0.465
7 11 S. CORTESE GER GRT Yamaha WorldSBK +0.523
8 28 M. REITERBERGER GER BMW Motorrad WorldSBK Team +0.535
9 60 M. VAN DER MARK NED Pata Yamaha WorldSBK Team +0.722
10 54 T. RAZGATLIOGLU TUR Turkish Puccetti Racing +0.798
11 81 J. TORRES ESP Team Pedercini Racing +0.819
12 21 M. RINALDI ITA BARNI Racing Team +0.911
13 33 M. MELANDRI ITA GRT Yamaha WorldSBK +0.932
14 7 C. DAVIES GBR ARUBA.IT Racing – Ducati +1.007
15 50 E. LAVERTY IRL Team Goeleven +1.076
16 36 L. MERCADO ARG Orelac Racing VerdNatura +1.218
17 23 R. KIYONARI JPN Moriwaki Althea Honda Team +1.463
18 52 A. DELBIANCO ITA Althea Mie Racing Team +2.342
19 17 T. HERFOSS AUS Penrite Honda Racing +3.997

 

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.