Nella prima gara Superbike dello US Round sul mitico tracciato di Laguna Seca, la vittoria va a Jonathan Rea che domina la gara davanti a Chaz Davies e Toprak Razgatlioglu. Bautista si autoelimina per la quarta volta in questa stagione. Ora il divario è di 49 punti quando mancano ancora 2 gare alla chiusura di questo round.




Premessa

Jonathan Rea firma una straordinaria 20^ Superpole in carriera (4^ stagionale), ma le Ducati di Davies e Bautista sono pronte ad insidiarlo. Sono loro quelli con il passo migliore e che faranno un altro mestiere rispetto al resto del gruppo. Davies riuscirà a risorgere? Rea continuerà il suo momentum positivo? Bautista limiterà i danni anche a Laguna Seca? Lo scopriremo solo alla bandiera a scacchi della gara

La gara

Livrea 916-style per le Ducati del team Aruba di Davies e Bautista per celebrare la V4 appena lanciata che ricorda il 25ennale della 916. Rea con la SC0 di sviluppo al posteriore, Bautista con la SC0 di gamma, mentre Davies con la SCX nuovissima portata per il round americano.

Partenza perfetta di Rea che rimane davanti, mentre Bautista brucia Davies portandosi subito all’inseguimento della Kawasaki numero 1. Sykes era partito benissimo ma si è poi fatto infilare da Razgatlioglu.

Davies subito all’attacco del suo compagno di box per mettersi all’inseguimento di Rea sfruttando la sua SCX posteriore. Haslam ha perso tante posizioni in partenza mentre JD Beach e Van Der Mark ne hanno guadagnate tante, soprattutto Van Der Mark che da P15 è risalito in P10.

Rea sempre davanti con le Ducati incollate al suo codone. Bautista giro veloce in 22”9. Fuori Haslam dopo pochi giri.

Davies prova l’attacco a Rea ma finisce lungo e quasi si tocca con il suo avversario. I tre piloti sono sempre più vicini mentre vanno verso il Cavatappi. Si è creato un bel solco tra i primi tre e Razgatlioglu in P4 che precede Sykes e Torres.

21 giri alla fine. COLPO DI SCENA! Quarto errore in campionato per Bautista che scivola mentre era in terza posizione dietro a Davies.

Con Bautista out, le speranze sono tutte su Davies per fermare Rea. Dietro alla coppia di testa si è formato un bel buco con Razgatlioglu in P3 e Sykes in P4. Bautista è riuscito a ripartire ma si trova in fondo al gruppo.

14 giri alla fine. Rea mette 1” tra sé e Davies girando sul piede del 23, mentre entrambi vanno verso il doppiaggio di Alvaro Bautista.

12 giri alla fine. Bautista doppiato da Rea e Davies. Mazzata per Alvaro al quarto errore stagionale dopo un inizio perfetto senza errori. Si ferma JD Beach per problemi alla sua Yamaha. Van Der Mark prende la P7 di Baz passando il francese di forza. Scossone della Yamaha numero 76 che rischia di disarcionare il francese. Melandri è in P9 con un grandissimo Laverty in P10.

9 giri alla fine. Rea e Davies girano sugli stessi tempi, passo del 23”5 per entrambi contro il 24”0 di Razgatlioglu. Sykes non riesce a riavvicinarsi al giovane turco. Battaglia per la P5 tra Torres e Lowes con l’inglese un po’ più veloce dello spagnolo di Pedercini.

Errore di Reiterberger che va nella ghiaia di curva 6 ma riesce a stare in piedi e ripartire. Il tedesco della BMW scivola in P15 mentre era in battaglia con Rinaldi, Mercado e Cortese.

5 giri alla fine. La SCX è praticamente andata. Davies ha oltre 2” di ritardo da Rea, Sykes non riesce a riprendere Razgatlioglu mentre Torres fa un numero da circo salendo verso il Cavatappi e Lowes lo passa salendo in P5.

4 giri alla fine. Rinaldi passa Laverty salendo in P10. Eugene è nel mirino anche di Mercado: entrambi sono acciaccati per i rispettivi problemi fisici. Laverty sta stringendo i denti per portarla a casa, facendo tanta fatica nelle curve a destra.

PENULTIMO GIRO. Delbianco passa Cortese in un punto molto complicato passando in P13 e staccando il pilota tedesco di Yamaha GRT. Laverty prova a distanziare Mercado per tenersi la sua P11. Rea naviga solitario verso la vittoria numero 79 in Superbike con 5” di vantaggio su Davies. Bautista gira in 24” riavvicinandosi a Davies per sdoppiarsi.

ULTIMO GIRO. Rea naviga verso una nuova vittoria che lo porta ad avere 49 punti di vantaggio su Bautista che chiude in P17.

Con questa vittoria sono 79 i successi di Jonathan Rea nel Mondiale Superbike. I punti di vantaggio del 4 volte campione su Bautista salgono a 49 quando mancano ancora 2 gare a chiudere questo round americano

Classifica finale 

  1. Jonathan Rea
  2. Chaz Davies
  3. Toprak Razgatlioglu
  4. Tom Sykes
  5. Alex Lowes
  6. Jordi Torres
  7. Michael Van Der Mark
  8. Loris Baz
  9. Marco Melandri
  10. Michael Rinaldi

Marco Pezzoni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.