WSBK 2022 Assen Superpole Race Rea 1
Fonte: Sito Worldsbk

L’incredibile start di Toprak Razgatlioglu nella Superpole Race 2022 ad Assen non ha impedito a Jonathan Rea di accaparrarsi la 100° vittoria con Kawasaki nel WSBK. Secondo Bautista di poco sul Turco al traguardo ma poi penalizzato per track limits all’ultimo giro

LA PARTENZA: RAZGATLIOGLU A FIONDA

Il primo start è stato abortito a causa di un problema della BMW di Ruiu, che ha rimandato la procedura di partenza. Il secondo spegnimento dei semafori della Superpole Race (decurtata di un giro) ha premiato Toprak Razgatlioglu, che in questa Assen 2022 del WSBK sta cercando una conferma di competitività della Yamaha. Dietro di lui subito agganciati abbiamo visto Bautista, Rea e Lowes mentre Locatelli ha subito immediatamente il sorpasso su Rinaldi. Ottima scelta, quella di Michael, visto il piccolo gap che immediatamente si era creato sui primi quattro. Ma anche la seconda delle Ducati non è stata in grado nelle prime tornate di chiudere il buco che divideva il poker di testa dal resto del gruppo.

GIRO DI BOA: IL POKER DIVENTA UN TRIS

Il trio di testa ha salutato anche Alex Lowes a metà della corsa, con un passo inarrivabile per la seconda delle Kawasaki ufficiali. Il freddo della mattina di Assen 2022 ha visto giri molto veloci ma poco feeling nella Superpole Race del WSBK, per tutti tranne che per Razgatlioglu, Rea e Bautista. Mentre i primi tre facevano un altro sport senza però darsi fastidio, dietro la lotta tra Lowes, Locatelli e Rinaldi è stata immediatamente incandescente. Soprattutto il “Loca” si è incaricato del sorpasso di Lowes, immediatamente dopo aver passato Rinaldi per la quinta piazza. Ma l’interesse era ovviamente concentrato sulla battaglia per il podio, con Razgatlioglu che fino a quattro giri dal termine è riuscito a tenere a bada gli attacchi di Bautista. Dietro in terza piazza Rea osservava attentamente i primi due, per cercare il punto dove affondare il colpo. 

BANDIERA A SCACCHI: REA ALL’ULTIMO GIRO

Il sorpasso per la prima posizione di Bautista è arrivato a tre giri dalla fine, in curva sei, dove Alvaro ha lasciato i freni della sua Ducati e salutato i due alfieri Kawasaki e Yamaha. Sorpasso immediatamente replicato da Rea sul turco, che non voleva perdere il codone della V4R Aruba.it Racing. Ed è stato questo a permettere poi a Jonathan di sorpassare all’ultimo giro Alvaro Baustista, portando così a casa la 100° vittoria con Kawasaki davanti la Ducati e davanti alla Yamaha di Razgatlioglu, solo spettatore. Spettatore fortunato, perchè post gara Alvaro Bautista è stato penalizzato per aver ecceduto i limiti della pista, perdendo la piazza d’onore in favore del turco. Quarto Andrea Locatelli davanti alla Honda di Iker Lecuona, ancora quinto al traguardo. Chiudono la Top10 Baz, Gerloff, Rinaldi, Bassani e Oettl. Alle 14:00 lo start di Gara-2 della WSBK 2022 ad Assen con i primi nove in griglia presi dalla Superpole Race.

WSBK 2022 ASSEN SUPERPOLE RACE, FINAL RESULTS

WSBK 2022 Assen Superpole Race aggiornato

Alex Dibisceglia

Leggi anche: MOTOAMERICA | ROAD ATLANTA, GARA1: GAGNE SBAGLIA, PETRUX NO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.