Parallelamente alla entry list del Mondiale Superbike, nella giornata di ieri è stata diramata anche quella ufficiale per quanto riguarda la Supersport 600. Griglia folta di Yamaha ed inaspettatamente povera di Kawasaki, con solo 4 moto di Akashi nella selva di moto di Iwata. 4 italiani presenti in lista due dei quali, De Rosa e Fuligni, a difendere i colori MV Agusta insieme al campione in carica Krummenacher.




Insieme alla Superbike, nella giornata di oggi anche alcuni piloti del Mondiale Supersport effettueranno i primi test del 2020 sul tracciato andaluso di Jerez de la Frontera. Ma prima che i motori si accendano, è stata diramata l’entry list ufficiale del Mondiale. 29 piloti al via della stagione, numerose Yamaha con i debutti eccellenti dei team Kiefer, Wojcik (impegnato anche in EWC) e WRP Wepol con a capo James Toseland, due volte campione del Mondo Superbike.

Vediamo quindi nel dettaglio che cosa ci dice l’entry list ufficiale e cosa ci dobbiamo aspettare in questa stagione del Mondiale Supersport

Kawasaki

In controtendenza rispetto agli anni scorsi, in questo 2020 sulla griglia di partenza ci saranno solamente 4 moto di Akashi, 3 delle quali sono del team Puccetti (presentate domenica al Motorbike Expo di Verona) più quella del team ParkinGO affidata al campione uscente della Supersport 300, lo spagnolo Manu Gonzalez. Puccetti che accoglie nella sua famiglia il tedesco Philipp Oettl (ex Moto2) affiancandolo al confermato Lucas Mahias e stringe una sinergia con il team Orelac di Josè Calero per mettere in pista il giovanissimo Can Oncu (ex Moto3) in un progetto che vede coinvolta la Turchia nella persona di Kenan Sofuoglu. Da segnalare però l’assenza del team Pedercini dopo la stagione di debutto dell’anno scorso per le vicissitudini del main sponsor della formazione mantovana.

MV Agusta

Il colpo di mercato vero lo fa MV Agusta portandosi in casa il campione in carica della Supersport, lo svizzero Randy Krummenacher, reduce dalla battaglia durata tutta la stagione con l’ex compagno di squadra Federico Caricasulo. MV non solo si porta a casa il campione ma conferma i piloti dello scorso anno, ovvero Raffaele De Rosa e Federico Fuligni

Honda

Toh, chi si rivede! Mamma Honda si rimette in carreggiata nel Mondiale Supersport facendo piazza pulita di tutto ed affidandosi unicamente al team di Simon Buckmaster, il PTR team che avrà come main sponsor Dynavolt. Tanto per cambiare, in sella ad una moto giapponese ci sarà un pilota del Sol Levante, ovvero Hikari Okubo affiancandogli un prospetto interessante, il tedesco Patrick Hobelsberger.

Yamaha 

Se non ci fossero Kawasaki, MV ed Honda sarebbe un monomarca Yamaha. Sono ben 14 infatti i team che si affidano alle velocissime YZF-R6 di Iwata per la stagione 2020. Andiamo dunque a ricapitolarli velocemente.

Bardahl Evan Bros

Dopo aver vinto la classifica a squadre ed il Mondiale lo scorso anno con Randy Krummenacher, il team Evan Bros riparte praticamente da zero facendolo inaspettatamente con un solo pilota, il bergamasco Andrea Locatelli, proveniente anch’egli dalla Moto2 (ex team Italtrans).

GMT94 

Squadra che vince non si cambia e così Christophe Guyot conferma sia Jules Cluzel che Corentin Perolari per dare l’assalto al Mondiale Supersport dopo anni di successi nel Mondiale Endurance.

Kallio Racing

La squadra dei fratelli Kallio conferma anche per il 2020 Isaac Vinales (cugino di Maverick, con il quale si è anche allenato negli scorsi giorni) affiancandogli l’estone Hannes Soomer. Nuovo acquisto quindi per una squadra molto ambiziosa.

Team Toth 

Dopo le varie vicissitudini dello scorso anno, compresa la sparizione della moto di Barbera, il team ungherese riparte dal pilota ungherese Peter Sebestyen e dal belga Loris Cresson che, dopo aver abbandonato il team Kallio, ha trovato nel team Toth un approdo sicuro.

bLU cRU WorldSSP by MS 

Una delle tante novità di quest’anno. Il team spagnolo MS Racing cambia faccia e denominazione ospitando due prospetti molto interessanti in ottica futura e che Yamaha tiene d’occhio da vicino, ovvero l’indonesiano Galang Hendra Pratama ed il francese Andy Verdoia, entrambi cresciuti nella Supersport 300 e supportati dal programma bLU cRU di Yamaha.

Kiefer Racing

Nonostante le notizie non positive che circolano attorno al team (si parla di mancanza di sponsor), la squadra è regolarmente iscritta al Mondiale Supersport con una coppia di piloti assolutamente di tutto rispetto, il tedesco Lukas Tulovic (già in squadra) e l’austriaco Thomas Gradinger, l’anno scorso in sella alla R6 del team Kallio.

Wojcik Racing 

Sulle orme di GMT94, anche il team Wojcik (già presente nell’EWC con Gino Rea come pilota di punta) presenta una sua formazione nel Mondiale Supersport affidando l’unica R6 allo svedese Christoffer Bergman.

WRP Wepol Racing

Last but not least l’ultima novità è rappresentata dal team WRP Wepol Racing che si presenta al via del Mondiale 2020 con Danny Webb (vecchia conoscenza del Motomondiale) e soprattutto James Toseland (due volte campione Superbike) nel ruolo di team manager.

EAB Ten Kate Racing

La storica struttura olandese, vero e proprio punto di riferimento per quanto riguarda la Supersport visto il numero di titoli mondiali vinti, ritorna nel Mondiale e lo fa con una Yamaha affidandola al sudafricano Steven Odendaal, un altro dei rookie della stagione 2020

Completa la lista dei piloti del Mondiale l’olandese Jaimie van Sikkelerus che corre per l’MPM Rouz Racing Team Yamaha.

Mancherà dalla lista, e tanto anche, il team WIL Sport Racedays Honda che ha annunciato alla fine della scorsa stagione una pausa dopo tanti anni di gare, successi e piloti lanciati sul palcoscenico mondiale.

Xavier Navand, Tom Toparis, Alejandro Ruiz Carranza ed Axel Bassani sono invece i piloti che disputeranno l’Europeo Supersport, anche loro con Yamaha.

Insomma, tanti piloti e tante moto per una stagione 2020 all’insegna dello spettacolo in puro stile Supersport. Ne vedremo delle belle!

Marco Pezzoni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.