Non poteva chiedere di meglio Pietro Fittipaldi dal weekend appena trascorso in Messico della World Series Formula V8 3.5 (serie che fa da contorno al FIA WEC). Il pilota brasiliano ha infatti ottenuto ben due pole position e due vittorie, balzando nuovamente in testa alla classifica. Buon secondo posto in gara-1 per il russo Isaakyan, che invece proprio all'ultimo giro di gara-2 è stato coinvolto in un incidente con Roy Nissany. E' salito sul secondo gradino del podio in gara-2 invece l'idolo locale Alfonso Celis Jr. Buon weekend per Giuseppe Cipriani, che ha chiuso decimo in gara-1 e sesto in gara-2, assente invece Damiano Fioravanti. A condurre la clasifica generale è proprio Fittipaldi con 208, seguito da Isaakyan (a quota 193) e Celis Jr con 178 punti.

Gara-1. Fittipaldi scattava dalla pole position, seguito da Alex Palou e Matevos Isaakyan, mentre Egor Orudzhev finiva decisamente lungo alla prima curva, andando a sbattere e causando l’ingresso in pista della SC. Poco dopo il re-start Konstantin Tereschenko attaccava Isaakyan, salendo in terza piazza. Fittipaldi inanellava un giro veloce, che veniva abbassato poco dopo da Palou. Isaakyan attaccava Tereschenko, riprendendosi la posizione sul connazionale, mentre più indietro Celis Jr (con l’ala anteriore rotta in un contatto), infastidiva Renè Binder. Poco dopo il messicano scavalcava l’austriaco Binder, salendo in quinta piazza. Isaakyan insidiava Palou e dopo alcune tornate il russo attaccava l’avversario, che finiva fuori pista. Il russo Isaakyan ne approfittava, salendo in seconda piazza e facendo segnare il giro più rapido. Fittipaldi tagliava per primo il traguardo davanti ad Isaakyan e Palou.

Gara-2. Fittipaldi scattava davanti a tutti, seguito da Binder e Orudzhev. Binder tentava di affiancarsi al brasiliano, mentre alla prima staccata Orudzhev tamponava Palou ed entrambi finivano contro le barriere. La SC entrava in pista ed al re-start Fittipaldi manteneva la testa seguito dal compagno di squadra Binder e da Celis Jr. Il leader della gara faceva segnare il giro più rapido, intanto Celis Jr tentava l’attacco a Binder, senza però riuscire a scavalcarlo. Dopo tutti i pit stop eseguiti ed il ritiro di Binder, a comandare la cprsa era nuovamente Fittipaldi, questa volta seguito da Celis Jr e Isaakyan. Tereschenko e Nissany attaccavano Isaakyan, che scendeva dalla terza alla quinta piazza. L’israeliano dopo aver superato Tereschenko, saliva in terza piazza, con Isaakyan che attaccava il connazionale facendo segnare anche il giro più rapido. Nel tentativo di sorpasso nei confronti di Nissany, Isaakyan affiancava l’israeliano proprio all’ultimo giro toccandolo: il pilota RP Motorsport Racing, dopo aver sbattuto contro le barriere, rimaneva pericolosamente fermo in mezzo alla pista. La SC entrava in azione ed accompagnava i piloti al traguardo. Fittipaldi otteneva dunque un’altra vittoria davanti a Celis Jr e Tereschenko.

Terminato questo weekend messicano, l’appuntamento è per penultimo round stagionale, in programma dal 13 al 15 settembre sul tracciato texano di Austin, nuovamente in concomitanza con il FIA WEC.

Giulia Scalerandi

Photo by Dutch Photo Agency

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.