Porsche Motorsport
Foto: twitter FIA WEC

Novità interessanti arrivano dal mondo di Porsche Motorsport. Il marchio teutonico ha presentato le prime immagini della nuova LMDh ed ha rivelato i propri equipaggi per la GTE PRO del FIA World Endurance Championship 2022.

Porsche Motorsport: LMDh, in rotta verso il 2023

Porsche guarda al 2023 presentando alcune immagini del retro della nuova LMDh. La vettura, frutto del lavoro con Penske, è attesa al debutto nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship e nel FIA WEC tra due anni insieme alle altre case che entreranno (Audi/BMW/Cadillac per quanto riguarda le LMDh).

Thomas Laudenbach, da pochi mesi al vertice di Porsche Motorsport, ha affermato alla stampa: “A gennaio inizieremo test intensivi per assicurarci di essere preparati in modo ottimale per il nostro debutto nella competizione del 2023”.

Il prototipo da 500 kW, realizzato con un telaio Multimatic come accade per la ‘gemella’ Audi, è stato mostrato durante la tradizionale Night of Champions che chiude annualmente le attività di Porsche. Non sono mancati degli importanti dettagli che sono stati ripresi dalla mitica 956 Gruppo C che vinse per quattro volte a Le Mans.

WEC, Michael Christensen torna a tempo pieno sulla #92

Il danese Michael Christensen torna a tempo pieno nella classe GTE PRO del FIA World Endurance Championship. L’ex campione del mondo si ripresenta ai nastri di partenza del Mondiale accanto al francese Kevin Estre che nel 2021 ha condiviso l’abitacolo con lo svizzero Neil Jani. 

L’austriaco Richard Lietz ed il nostro Gianmaria Bruni saranno nuovamente insieme sulla 911 RSR-19 #91, mentre il transalpino Fred Mako ed il belga Laurens Vanthoor sono stati designati per le competizioni di durata, rispettivamente sulla #91 e sulla #92.

Porsche Motorsport ha perso il titolo in GTE PRO quest’anno dopo una lunghissima lotta contro la Ferrari #51 di AF Corse di Alessandro Pier Guidi e James Calado. Il brand tedesco tornerà con due auto che si aggiungono alla già confermata Chevy C8.R che militerà in tutte le prove per la prima volta.

Dane Cameron e Felipe Nasr nuovi piloti ufficiali per la LMDh

Dane Cameron e Felipe Nasr, dopo una serie di indiscrezioni in merito, sono ufficialmente entrati nell’infinito mondo di Porsche. Il 33enne americano ed il 29enne brasiliano vantano una lunga esperienza in North America nei prototipi. Il primo ha firmato tre titoli nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship (2014 in GTD), mentre il secondo vanta due sigilli nel 2019 e nel 2021

I due sono i primi alfieri di Porsche per la LMDh, un impegno che avrà il supporto di Penske. La formazione del ‘Capitano’ non è l’unica realtà statunitense ad allinearsi ad un team europeo per il 2023. Ricordiamo infatti l’accordo di Rahal con BMW. 

Porsche Motorsport: IMSA, Pfaff Motorsport in GTD PRO

Non solo Europa, ma anche GTD PRO per quanto riguarda Porsche. L’australiano Matt Campbell ed il francese Mathieu Jaminet si apprestano a dare battaglia a tempo pieno nella nuova classe presente nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship 2022.

La coppia dividerà l’abitacolo con il brasiliano Felipe Nasr nelle quattro prove della Michelin Endurance Cup (Daytona/Sebring/Glen/Petit Le Mans). L’ex pilota di F1 ha vinto l’IMSA in DPi quest’anno con la Cadillac #31 di Action Express, mentre Pfaff Motorsports si è imposta con Vanthoor/Robichon nella GTD. Si tratta del primo annuncio per Porsche in GTD PRO, categoria che ha già accolto Vasser Sullivan (Lexus), Corvette Racing e Rahal (BMW).

Chris Pfaff, Presidente e CEO di Pfaff Motorsports, ha commentato: “Il 2022 sarà solo la nostra terza stagione completa nel campionato IMSA WeatherTech SportsCar. Sono incredibilmente orgoglioso di ciò che l’intero team Pfaff Motorsports ha realizzato“.

Il ‘Grello’ lancia la sfida

Il ‘Grello’, l’iconica Porsche #911 di Manthey per le corse al Nuerburgring, sarà al via della prossima 24h. L’auto tedesca ha presentato il proprio equipaggio dopo aver vinto nel 2021 con Matteo Cairoli/Kevin Estre/Michael Christensen.

Questi ultimi due ritorneranno nell’Inferno Verde accanto a Fred Mako ed a Laurens Vanthoor, mentre non ci sarà il nostro connazionale che si era distinto quest’anno con una prova perfetta. Peccato per il comasco che nel 2021 ha corso anche nel FIA WEC con Project 1 (PRO/Am) e nel Fanatec GT World Challenge powered by AWS Endurance Cup con Dinamic Motorsport.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.