Alla Night of Champion, la casa di Zuffenhausen ha ufficializzato gli equipaggi che la prossima stagione disputeranno il Mondiale Endurance. Come già noto, in LMP1 sono stati promossi Nick Tandy e Earl Bamber in concomitanza con l’arrivo di Andre Lotterer dall’Audi. In GT da registrare gli arrivi di Dirk Werner e Laurens Vanthoor rispettivamente da BMW e Audi oltre a Sven Muller, promosso da junior a factory driver.

 

Dopo gli addii di Marc Lieb e Romain Dumas oltre al ritiro di Mark Webber, la Porsche promuove Earl Bamber e Nick Tand per il programma LMP1. Entrambi, vincitori della 24 Ore di Le Mans 2015 assieme a Nico Hulkenberg, siederanno nuovamente a bordo della 919 Hybrid dopo l’ultima stagione trascorsa nell’IMSA in classe GTLM e nelle gare rientranti del programma GT3. Le novità non si fermano di certo qui: Andre Lotterer si unirà al gruppo dopo gli ultimi sette anni trascorsi nelle file di Audi dove ha conquistato un titolo mondiale (2012) e tre vittorie alla 24 Ore di Le Mans (2011, 2012 e 2014). Gli equipaggi saranno dunque composti nel seguente ordine: Jani, Lotterer e Tandy (#1); Bernhard, Hartley e Bamber (#2).

La Porsche ha reso noto che in occasione del Prologo a Monza, proprio sul tracciato brianzolo presenterà la 919 Hybrid spec-2017 che proprio in questi giorni ha mosso i primi passi sul tracciato di Weissach per poi trasferirsi ad Aragon, dove scatteranno i primi test per la prossima stagione.

In classe GTE Pro, debutterà la nuova 911 RSR dotata di motore centrale che sarà condotta da Richard Lietz, Michael Christensen, Frederik Makowiecki e, probabilmente, da Sven Muller. Quest’ultimo, campione in carica della Supercup e della Carrera Cup Germany, da junior è passato a factory driver.

La nuova GT sarà attiva anche nell’IMSA in classe GTLM con gli equipaggi formati da Kevin Estre e Laurens Vanthoor, quest’ultimo in arrivo da Audi nel programma GT3, fresco vincitore della Coppa del Mondo FIA GT del GP di Macao, e da Patrick Pilet che sarà in equipaggio con Dirk Werner che lascia la BMW dopo diversi anni.

Matteo Milani

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.