Un binomio di grande fascino e successo va a ricostituirsi in Formula 1. Dalla stagione 2015, difatti, la McLaren verrà equipaggiata dai motori turbo Honda, la quale ha annunciato il proprio rientro nella massima categoria sei anni dopo aver alzato bandiera bianca. L’accordo è stato reso ufficiale stamane dal presidente della Casa nipponica, Takanobu Ito, confermando così le voci che circolavano da alcuni mesi. La Honda rientra nella mischia, dunque, e lo fa intraprendendo una nuova sfida, ovvero quella che la vedrà impegnata in qualità di fornitore dei nuovi propulsori V6 turbo, i quali faranno il proprio ritorno in Formula 1 a partire dalla prossima stagione. Di conseguenza, al termine della prossima annata si chiuderà per la McLaren una collaborazione quasi ventennale con la Mercedes, che a per quanto riguarda la prossima stagione, oltre a fornire il proprio team ufficiale, ha già raggiunto un accordo con Force India. Il binomio McLaren-Honda rievoca inevitabilmente i tanti successi conquistati a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, quando i propulsori nipponici equipaggiarono il team di Woking dal 1988 al 1992: dapprima con il V6 turbo da 1,5 litri, per poi passare (con il ritorno del motore aspirato) al V10 e successivamente al 12 cilindri a partire dal 1990. La collaborazione fruttò la bellezza di quattro titoli mondiali piloti (tre conquistati da Ayrton Senna ed uno da Alain Prost), con un totale di 44 vittorie, 53 pole position e 30 giri veloci su un totale di 80 gran premi disputati. In seguito, la Honda (dopo la parentesi 1964-68) decise di impegnarsi anche come costruttore, dando vita ad un proprio team che gareggiò dal 2006 al 2008: i risultati non furono all’altezza delle aspettative (solo 1 vittoria con Button in Ungheria nel 2006) al punto che i giapponesi decisero di ritirare il progetto. “Il ritorno della Honda è una fantastica notizia per tutti coloro che amano la Formula 1 – ha dichiarato il Team Principal McLaren, Martin Whitmarsh – ed insieme andermo ad affrontare un nuovo, entusiasmante capitolo della nostra storia”. Dal canto suo, Takanobu Ito ha affermato: “Il nostro slogan è The Power of Dreams, il quale rappresenta il nostro grande desiderio di trasformare i sogni in realtà insieme ai nostri clienti ed ai fans. La partnership con McLaren rappresenta una nuova sfida, un nuovo inizio nella nostra storia in Formula 1”.

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.