Il mondo delle road racing piange uno dei suoi più veloci interpreti: Dan Kneen, 30 anni, ha infatti perso la vita ieri sera a seguito di una caduta nella sessione di qualifiche della classe Superbike, nell'ambito dell'edizione 2018 del Tourist Trophy che scatterà nella giornata di sabato. Una tragedia che strappa alla vita uno dei piloti più amati della celebre corsa su strada, essendo nativo proprio dell'Isola di Man, con il tracciato del Mountain Course che purtroppo aggiunge anche Kneen al lungo elenco di piloti scomparsi in questa sfida tanto eccitante quanto crudele.

 

È arrivata nella tarda serata di ieri la notizia che Dan Kneen, nato a Douglas il 27 giugno del 1987, ha perso la vita durante le qualifiche della classe Superbike, alla quale partecipava con la BMW S1000RR del team Tyco BMW by TAS, squadrone ufficiale BMW nelle corse su strada d’oltre manica, posto che si era guadagnato grazie agli ottimi risultati degli ultimi anni. 

Kneen aveva esordito sui 60 chilometri del Mountain Course nel 2008 al ManxGP dove vinse nella Junior, Newcomers C e nella Ultra Lightweight, diventando il primo pilota a realizzare un hat-trick al ManxGP. Nella scorsa stagione ha corso nel team Penz13.com con il nostro Alex Polita col quale è salito sul podio sullo storico circuito di Imatra dove ha raccolto una vittoria, un secondo e un quarto posto nelle tre gare disputate nel weekend finlandese dell’IRRC.

Lo stesso Alex ha questa mattina lasciato un saluto attraverso il suo profilo Instagram all’amico Dan: “Quando hai la fortuna di girare il mondo per sport, sei fortunato due volte. La prima perchè della tua passione ne fai uno stile di vita, la seconda è perchè incontri centinaia di persone. Se sei fortunatissimo poi, qualcuno di loro ti entra nel cuore e ci diventi amico. Alla fine, dalla MotoGP al campionato minore, fai la stessa cosa. Vai in motocicletta. Hai inevitabilmente le stesse passioni. Il motocross… la bicicletta, l’allenamento. E ti trovi a scambiare video divertenti sul telefono per giornate intere… Specialmente se devi aspettare la gara dopo per incontrarti, dato che abiti in due parti opposte del pianeta… Dormi dentro camion in giro per il mondo, mangi cose immangiabili… Ridi per cazzate… condividi lo stesso box, le stesse stanze. La stessa vita. Dan Kneen una ventata di allegria in un mondo quello delle road race per me sconosciuto fino a qualche anno fa. Ho letto il messaggio di Danny Webb (suo compagno in Penz13.com, ndr) più volte prima di realizzare realmente quello che leggevo. Speravo di aver letto male 100 volte col mio “inglese da italiano”. Arrivederci amico mio.”

Ci uniamo al dolore degli amici e della famiglia di Dan Kneen.

Mathias Cantarini 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.