Foto Claudio Signori

La Supercars Series ha regalato due gare ricche di emozioni sull’autodromo ‘Piero Taruffi’ di Vallelunga, in occasione del penultimo round stagionale andato in scena nell’ambito dell’ACI Racing Weekend. Di fronte ad un folto pubblico, i bolidi del campionato organizzato da Giordano Giovannini hanno dato vita ad un doppio confronto che ha visto prevalere in entrambi i casi la Corvette GT3 del team Erreci Proracing, portata in pista nella prima manche da Roberto Del Castello e nella seconda dalla figlia Luli.




Doppio piazzamento a podio nella classifica assoluta per la Porsche 997 del team Autorlando, con Maurizio Fondi che in gara-1 ha colto la piazza d’onore precedendo l’ucraino Andrii Iefimenko, mentre nella seconda prova si è dovuto inchinare alla Lamborghini Huracàn del giovane Benny Strignano, portacolori del team CLG Bloise Motorsport.

Per quanto riguarda gli esponenti delle categorie Turismo, presenti in qualità di ospiti ma impossibilitati ad accumulare punteggio utile per il Trofeo Super Cup, a salire sul gradino più alto del podio sono stati Kostyantyn Gutsul (Honda S 2000) e l’esperto Giorgio Fantilli, al volante di una Seat Leon Cup del team Six Engineers.

GARA 1. Dopo aver ottenuto la pole position in qualifica, al via della prima manche Roberto Del Castello si è visto sfilare la leadership da Maurizio Fondi, salvo poi riprendersi la testa dopo un paio tornate grazie ad un deciso attacco alla “esse” subito dopo il Tornantino. Il pilota abruzzese ha poi gestito comodamente il vantaggio sino alla bandiera a scacchi, completando nel migliore dei modi la propria eccellente performance. Alle spalle del duo di testa è andato in scena un bel confronto tra Iefimenko e la Lotus Exige di Piero Randazzo, con l’ucraino che solo nel finale è riuscito ad avere la meglio aggiudicandosi il terzo gradino sul podio. Quinta piazza assoluta e successo tra le V8 per la BMW M3 di Massimo Zanin, con la Mercedes C63 di Pietro Giordano costretta invece al ritiro. Massimo Regni ha preceduto Armin Hafner e Nunzio D’Achille nella sfida tra le Porsche 997, mentre per quanto riguarda le classi Turismo a primeggiare è stato Gutsul davanti alle Leon Cup di Fantilli, Palmisano e Revello. A chiudere il gruppo la Cayman di Tanzi e la Clio 1.6 Turbo di Pino Severino.

GARA 2. Dopo il problema tecnico accusato al termine delle qualifiche, al via si è presentata anche la Lamborghini Huracàn di Benny Strignano, con il giovane pilota pugliese subito impegnato nelle prime fasi in un bel duello con Fondi e Luli Del Castello, a sua volta subentrata a papà Roberto al volante della Corvette. Quest’ultima, dopo essersi sbarazzata della Porsche del team Autorlando, non ha avuto difficoltà nel condurre autorevolmente la gara sino alla bandiera a scacchi, nonostante una fase di neutralizzazione resasi necessaria dopo l’uscita di pista di Massimo Regni. Sul podio della graduatoria assoluta è quindi giunto l’ottimo Strignano, mentre Fondi con la terza piazza ha completato un week-end per lui estremamente proficuo. Piero Randazzo ha confermato la positiva prestazione del giorno precedente aggiudicandosi la quarta piazza e precedendo Iefimenko, mentre Giordano si è prontamente riscattato cogliendo il successo tra le V8 ed approfittando del guaio finale occorso a Zanin, giunto al traguardo su tre ruote. Tra le vetture Turismo, bella soddisfazione per Giorgio Fantilli che ha preceduto Gutsul, a sua volta penalizzato per un contatto che ha eliminato Palmisano nelle fasi iniziali, mentre Revello ha completato il podio.

Giordano Giovannini (Promoter Supercars Series): “E’ stato fantastico poter tornare a Vallelunga, in quella che per noi rappresenta la pista di casa. I piloti in gara hanno dato uno spettacolo splendido, regalando tantissime emozioni ai tifosi presenti sulle tribune. Adesso il nostro sguardo è già rivolto verso il gran finale della stagione, visto che il 26-27 Ottobre saremo in pista a Magione sia con la Supercars Series che con il Trofeo Super Cup, nell’ambito di un evento che godrà della copertura streaming in diretta e che sarà assolutamente da non perdere!”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.