Super Formula test coronavirus

Mentre le maggiori Serie dello sport motoristico sono ferme a causa del coronavirus, piloti e scuderie della Super Formula hanno concluso regolarmente la due giorni di test pre-stagionali pianificata per questa settimana presso il tracciato del Fuji.




Due giorni di test

La lista dei tempi ha visto svettare Ryo Hirakawa del team Impul, ma la particolarità di questo evento risiede proprio nel fatto che sia stato disputato nell’attuale contesto globale e che i venti piloti iscritti al campionato abbiano preso parte alle prove. In altre parole, la Super Formula è l’unica Serie attualmente attiva in pista.

Gli organizzatori della serie hanno portato avanti la due giorni di test praticamente a porte chiuse, rendendo il paddock completamente inaccessibile al pubblico (quindi aprendolo solo agli addetti ai lavori) ed imponendo altre misure restrittive così da tutelare la salute e minimizzare i rischi di contagio.

Le prove sono state suddivise in quattro sessioni da due ore ciascuna, ovviamente distribuite sui due giorni.

Cenni sulla Super Formula

La Super Formula, serie giapponese molto popolare in Asia, tra le formule propedeutiche è una delle più spinte come prestazioni, con le vetture (prodotte da Dallara) capaci di esprimere più di 550 cv spinte da motori turbocompressi da 2000 cc.

Campionato 2020… bloccato

Nonostante la due giorni di test si sia conclusa come da programma, i primi appuntamenti del campionato Super Formula sono stati già cancellati a causa dell’epidemia da coronavirus (inclusa la gara da disputare al Fuji il 19 aprile).

Stando alla situazione attuale, il via della stagione di Super Formula è fissato per il 17 maggio ad Autopolis.

Leggi anche: Emergenza Coronavirus: i Giochi Olimpici rinviati al 2021

Luca Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.