LiveGP.it
Il direttore di LiveGP.it in compagnia di Gian Carlo Minardi al Mugello

Il 2020 va in archivio e con esso un anno che verrà ricordato come quello della più grande emergenza sanitaria dal primo dopoguerra ad oggi. Una situazione che ha modificato le abitudini di gran parte della popolazione mondiale e, inevitabilmente, anche di coloro impegnati a coltivare la propria passione: nel nostro caso, quella di poter raccontare il motorsport

Un’assenza “forzata” dai campi di gara, visto che spesso e volentieri gli autodromi (ed in particolar modo, nel caso di Formula 1 e MotoGP) sono risultati blindati anche per gli stessi addetti ai lavori. Consentendoci, nel caso della categoria regina a quattro ruote, di potervi raccontare “da vicino” soltanto i primi test invernali di Montmelò, prima che la pandemia finisse per stravolgere qualsiasi programma.

PAROLA D’ORDINE: RIORGANIZZARSI

Eppure, in questo inevitabile caos, abbiamo fatto il massimo per poterci organizzare in tempi brevi. Dovendo fare i conti con una stagione “compressa” in soli cinque mesi, con un numero impressionante di eventi svoltosi in uno spazio temporale inevitabilmente ristretto. La nostra redazione non si è però persa d’animo, riuscendo a garantire i consueti standard qualitativi a cui è riuscita ad abituare i propri lettori nel corso degli anni.

Ma c’è di più. Perchè il (primo) lockdown ha aperto le porte ad un nuovo modo di comunicare, una sfida inedita che noi di LiveGP.it siamo stati tra i primi a cogliere. Il boom delle dirette streaming ha infatti consentito ai fans di gustarsi dei veri e propri talk-show “video” sui motori, diminuendo ulteriormente le distanze e avendo modo di interagire direttamente con gli ospiti illustri presenti nell’ambito delle nostre trasmissioni. Una novità che è andata ad affiancarsi a quella della nostra web radio, lanciata ormai in un’epoca quasi…primordiale (era il Maggio 2013).

E alla fine dei conti, i numeri parlano chiaro. Grazie ad una quantità enorme di materiale, news, video e contributi di ogni genere riversati sul web, nel corso di un 2020 durante il quale il pubblico ha imparato un nuovo modo di comunicare ma, al tempo stesso, anche di cercare e recepire informazioni.

LiveGP.it non si è lasciata cogliere impreparata di fronte a questa sfida, puntando anzi ad anticipare i tempi anche in quest’occasione. Confermandosi la testata web italiana con il maggior numero di categorie coperte: oltre 40, tra due e quattro ruote. Ma riuscendo anche a mettere online la bellezza di 2410 articoli: una media di quasi sette al giorno. Non male, per una testata indipendente che deve contare solo sulle proprie risorse per poter guardare al futuro.

ARTICOLI E…NON SOLO

Ma non è tutto. Nel corso del 2020 LiveGP.it, oltre alle consuete cronache live dei Gran Premi di Formula 1 e MotoGP, ha dato vita a ben sette format originali, trasmessi in diretta streaming sui propri canali. Dagli storici ‘Circus’ e ‘Motorbike Circus’, sino alle novità come ‘Speedy Woman’ e ‘Virtual Driver’. Idee poi riprese, emulate e in qualche caso persino…scopiazzate come se nulla fosse. Buon segno, poiché significa aver colto nel segno. Ma finendo per totalizzare oltre cinquecento ore di diretta e decine di migliaia di contatti tra i vari Social: numeri che nessuno potrà mai cancellare.

E allora, cari lettori, un buon 2021 a tutti voi. Nell’auspicio che il “peggio” possa presto essere un ricordo, dopo un anno che inevitabilmente ha segnato nel profondo ognuno di noi. Andiamo avanti, guardiamo al futuro, cerchiamo nuove opportunità. Condividendo una passione, nell’auspicio di poterci presto rivedere, tutti insieme, in pista.

Un grazie, infine, va rivolto alla splendida redazione di LiveGP.it: persone accomunate da una grande voglia di emergere, di sentirsi parte di un progetto comune e di puntare a nuovi traguardi. Senza di loro nulla sarebbe stato possibile.

Amici di LiveGP.it: buon anno e…su i motori!

Marco Privitera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.