Il weekend thailandese della Superbike, sul tracciato di Buriram, si conclude con un'altra gara pazzesca. Stavolta è Sykes a battere Rea, per un'altra doppietta targata Kawasaki, ma la Ducati con Davies chiude sul podio e a ridosso delle due "verdone". Male l'altra Borgo Panigale di Giugliano, solo 10° e dietro a Savadori. L'autore della pole Van Der Mark non riesce a tenere il ritmo del trio di testa, chiudendo quarto davanti a Hayden e Guintoli. In classifica continua la fuga di Rea, mentre Sykes si prende la seconda piazza tentando l'inseguimento ai danni del compagno di squadra.

Il weekend thailandese della Superbike, sul tracciato di Buriram, si conclude con un’altra gara pazzesca. Stavolta è Sykes a battere Rea, per un’altra doppietta targata Kawasaki, ma la Ducati con Davies chiude sul podio e a ridosso delle due “verdone”. Male l’altra Borgo Panigale di Giugliano, solo 10° e dietro a Savadori. L’autore della pole Van Der Mark non riesce a tenere il ritmo del trio di testa, chiudendo quarto davanti a Hayden e Guintoli. In classifica continua la fuga di Rea, mentre Sykes si prende la seconda piazza tentando l’inseguimento ai danni del compagno di squadra.

La gara

Partenza ancora non perfetta di Van Der Mark che si fa bruciare dalle Kawasaki di Sykes e Rea che prendono subito il comando delle operazioni. Dietro la coppia in verde succede di tutto, anche una mezza sportellata tra le due Ducati di Davies e Giugliano, a precedere le Yamaha di Lowes e Guintoli e la Honda di Hayden. Le due Kawasaki fanno l’andatura, con Van Der Mark che coraggiosamente rimane incollato alla coppia in verde, mentre Davies è leggermente staccato rispetto all’olandese. Dietro Giugliano sbaglia, venendo superato anche da Hayden e scivolando così all’8° posto. Le Yamaha di Lowes e Guintoli seguono da vicino Davies, con Lowes che prova ad attaccare il ducatista ma Davies stacca fortissimo e rimanda indietro il pilota Yamaha.

Davanti continua il forcing delle Kawasaki con Sykes che tiene bene la testa della gara, nonostante Rea giri più veloce di lui, ma non riesce a passarlo per via delle forti staccate di Tom. Le due Kawasaki hanno un vantaggio che oscilla tra 1”5 e 1”7 su Van Der Mark, che comunque rimane lì in terza posizione. Davies, giro dopo giro, riduce il gap tra sé e Van Der Mark, viste le difficoltà dell’olandese a tenere il passo della coppia Kawasaki, che comincia a fare bagarre per la prima posizione.

Sykes tiene bene la testa mentre Rea prova in tutti i modi a sorpassarlo, ma Tom stacca alla morte e Rea non riesce a passare, mentre Davies gira forte e si aggancia a Van Der Mark spingendolo verso la coppia in verde. L’operazione di Davies riesce e il quartetto si compatta arrivando a metà gara. A 9 giri dalla fine Rea decide di rompere gli indugi e di passare all’azione, superando di forza il suo compagno di box, mentre Davies si sbarazza di Van Der Mark e si porta in terza posizione a 8 decimi dalla coppia Kawasaki. Due giri in testa per Rea, che sembra poter allungare sul compagno di box, ma la staccata di curva 2 gli è fatale e arriva lungo lasciando libera la strada a Sykes e Davies che ringraziano. Davies è il più veloce in pista e prova in tutti i modi a passare Sykes, ma soffre terribilmente di motore rispetto alle due verdone.

Il gallese, però, è un leone e rimane incollato al duo di testa a suon di staccate poderose. Sykes ribatte colpo su colpo alle staccate di Rea, mentre Davies è spettatore assolutamente interessato. Rea passa Sykes nel cambio di direzione, ma Tom gli risponde in staccata e si rimette davanti. Gli ultimi giri sono da cuore in gola. Sykes-Rea-Davies racchiusi in un fazzoletto, con Davies che le prova tutte per passare Rea andando anche sul cordolo. All’ultimo giro Rea ci prova ancora, ma Sykes chiude tutte le porte e taglia il traguardo in prima posizione davanti al compagno di box con Davies magnifico terzo. Van Der Mark chiude al quarto posto davanti a Guintoli, Hayden, Torres, Reiterberger, Savadori e Giugliano. A punti anche Camier, Ramos, Baiocco, De Angelis e Abraham.

QUI LA CLASSIFICA COMPLETA DI GARA-2

 

Classifica piloti

1.

J. REA

KAWASAKI

95

2.

T. SYKES

KAWASAKI

66

3.

M. VAN DER MARK

HONDA

65

4.

C. DAVIES

DUCATI

55

5.

S. GUINTOLI

YAMAHA

40

6.

D. GIUGLIANO

DUCATI

35

7.

J. TORRES

BMW

33

8.

N. HAYDEN

HONDA

31

9.

M. REITERBERGER

BMW

28

10.

L. CAMIER

MV AGUSTA

19

 

Prossimo appuntamento

Dopo i primi due round oltreoceano, la Superbike tornerà in Europa per il round di Aragon, previsto nel primo weekend di aprile (1-3).

Marco Pezzoni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.