SBK Aragon 2020 Superpole Rea 1
Jonathan Rea, ancora miglior tempo per lui anche ad Aragon dopo la Superpole della SBK 2020

In questa Superpole di Aragon 2020 con una temperatura decisamente più fresca rispetto al venerdì, è ancora Jonathan Rea e la Kawasaki SBK a conquistare la pole position per la partenza delle 14:00 ora italiana. Vola anche Loris Baz, solo un decimo e mezzo dal penta campione del mondo, mentre Redding si accontenta della terza piazza a tre decimi dalla vetta.

UNA ARAGON RINFRESCANTE

Sono calate le temperature, in questo sabato di Aragon 2020 della SBK, ma il risultato della Superpole non cambia: è Jonathan Rea ad essere il più veloce sul giro secco. La punta di diamante della Kawasaki è stata l’unica a scendere sotto il 49 con un clamoroso 1’48”860 che lo mette sulla prima casella dello schieramento per la gara che scatterà alle 14:00 ora italiana. Un grande risultato in una pista in cui le Ducati di norma sarebbero decisamente avvantaggiate.

GRANDE LORIS BAZ

Mentre le Yamaha ufficiali continuano ad avere difficoltà (VD Mark 8°, Razgatlioglu 11°), Loris Baz getta la sua R1 in seno al Ten Kate Racing oltre ogni ostacolo e conquista una seconda posizione decisamente importante. Anche perchè nel farlo beffa Scott Redding, al quale rifila 120 millesimi con l’inglese che non sembra altrettanto particolarmente veloce rispetto a ciò che abbiamo visto nel venerdì. Colpisce anche la nona piazza di Chaz Davies, che di norma qui è l’uomo da battere e che invece con 10 gradi in meno sull’asfalto non ha trovato la quadra della sua moto.

RINALDI, POI LE HONDA

Se la quarta posizione è della seconda Kawasaki condotta da Alex Lowes, la Top5 la chiude il nostro Michael Ruben Rinaldi, che diventa la seconda miglior Ducati e che mantiene il distacco dal capolista sotto i 4 decimi. Dietro di lui, evidentemente più a loro agio con un grip migliore grazie alle temperature, le due Honda si piazzano seste e settime con Leon Haslam che precede Alvaro Bautista di soli 60 millesimi. Degna di nota anche la posizione di Ponsson con l’Aprilia wild card, che in 17 piazza si mette dietro piloti come Laverty, Barrier e Marco Melandri, in difficoltà in quel di Aragon. Alle 14 lo start di Gara1.

SBK 2020 ARAGON SUPERPOLE, STARTING GRID

  1. REA (KAWASAKI): 1’48”860
  2. BAZ (YAMAHA): +0.171
  3. REDDING (DUCATI): +0.304
  4. LOWES (KAWASAKI): +0.365
  5. RINALDI (DUCATI): +0.396
  6. HASLAM (HONDA): +0.570
  7. BAUTISTA (HONDA): +0.610
  8. VD MARK (YAMAHA): + 0.671
  9. DAVIES (DUCATI): +0.683
  10. GERLOFF (YAMAHA): +0.767
  11. RAZGATLIOGLU (YAMAHA): +0.823
  12. SCHEIB (KAWASAKI): +0.847
  13. FORES (KAWASAKI): +1.269
  14. SYKES (BMW): +1.308
  15. MERCADO (DUCATI): +1.440
  16. CARICASULO (YAMAHA): +1.491
  17. PONSSON (APRILIA): +2.062
  18. LAVERTY (BMW): +2.073
  19. MELANDRI (DUCATI): +2.154
  20. BARRIER (DUCATI): +2.218
  21. RAMOS (KAWASAKI): +2.577
  22. TAKAHASHI (HONDA): +3.585
  23. GABELLINI (HONDA): +3.741

Leggi anche: EWC | 24H LE MANS: POLE PER CANEPA E YART, DUCATI QUINTA, GAMARINO E MANFREDI NELLA STOCK

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.