SBK Test Jerez 2020 Circuit 1
Il circuito di Jerez, che ospiterà il 22 ed il 23 gennaio i test 2020 della SBK

La SBK 2020 prende il via spedendo tutte le squadre ufficiali a Jerez per il primo test del mondiale. Presenti tutti i team ufficiali, tra cui spicca la HRC con Bautista ed Haslam pronti allo shakedown ufficiale della nuova CBR “triple-R” dopo aver girato solamente a porte chiuse. Obiettivo Jonathan Rea, ma anche Scott Redding è alla pesa.


SI RIACCENDONO I MOTORI!

Finalmente si torna in pista! La SBK 2020 riaccende i motori in quel di Jerez de la Frontera per i primi test del mondiale. In pista in Spagna saranno presenti tutti i big delle derivate dalla serie: in primis sarà la prima esposizione mediatica per il team HRC e la nuova CBR RR-R, che fino ad ora ha girato solamente a porte chiuse. Alvaro Bautista e Leon Haslam arrivano con il compito di migliorare il consumo gomme della moto della casa alata, tutt’oggi ancora il suo problema principale.

REA-ZIONE

Ovviamente l’uomo da inseguire è sempre Jonathan Rea, che ritrova una Kawasaki ancora più affilata e con qualche cavallo in più per poter competere con le Ducati di Chaz Davies e di Scott Redding nei rettilinei. Per Alex Lowes l’adattamento alla moto di Akashi non è stato propriamente semplice, magari la pausa invernale avrà aiutato nel riflettere sui cambiamenti da fare per essere veloce quanto il pentacampione del mondo. Sempre in tema Ducati, Sandro Cortese sostituirà Leon Camier per infortunio sulla Ducati del Team Barni.

YAMAHA E BMW, IN ATTESA DI CONFERME

Se Honda ha dalla sua la freschezza del progetto e Ducati insieme a Kawasaki sono già al livello più alto, Yamaha e BMW quest’anno hanno tanto da dimostrare. Per la casa di Iwata ci vuole il salto di qualità, per il quale è stato selezionato Toprak Razgatlioglu, che darà sicuramente una motivazione in più a Michael Van Der Mark per puntare al titolo. Per i tedeschi di BMW invece termina l’apprendistato e per Sykes e Laverty: la richiesta minima è di una moto costante nel corso della gara, oltre che al netto di problemi tecnici già visti nel 2019.

DOPO JEREZ SI VA IN PORTOGALLO

I team stanno già partendo per Jerez: primo turno previsto per mercoledì 22 gennaio. Il 24 si caricano nuovamente i camion alla volta di Portimão per la due giorni del 26 e 27 gennaio, ultimi test prima della trasferta in Australia. Il 24 e 25 febbraio si svolgeranno gli ultimi test proprio a Phillip Island, con la spada di Damocle dell’emergenza incendi ad incombere sull’isola, per poi passare direttamente alla gara del primo week-end di marzo.

WSBK | TEST JEREZ, DAY-2: JONATHAN REA NON FA SCONTI A NESSUNO

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.