Lamborghini

Settimana scorsa vi abbiamo parlato di un America sempre più vicina, quest’anno vi parliamo di una Le Mans non lontana dall’accogliere in futuro anche Lamborghini nella classe regina.

Partendo dal presupposto, oramai noto, che se si parla di Le Mans e WEC si intende anche l’opzione di gareggiare negli USA nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship, è sempre più vicino l’annuncio di Lamborghini per la creazione di una LMDh o un Hypercar.

Giorgio Sanna pronto per portare Lamborghini tra le LMDh

Giorgio Sanna, responsabile del motorsport per la casa bolognese, ha rilasciato ai ‘Sportscar365’ che la propria squadra sta lavorando per valutare un possibile ingresso tra i prototipi tra le LMDh.

Si, LMDh in questo caso visto che, se il programma fosse approvato, farebbe parte della partnership del gruppo Volkswagen che ha già sposato i telai Multimatic per Porsche ed Audi. I tre produttori sarebbero dunque sulla stessa linea e condividerebbero il medesimo telaio e lo stesso propulsore. Ovviamente vi sarebbe una carrozzeria diversa per ogni marchio.

Sanna ha rilasciato: “Con la LMDh stiamo parlando della classe regina, lo sforzo richiesto è completamente diverso e con una migliore esposizione a ciò che stiamo facendo in GT3. Questa non è solo una decisione del reparto corse del cliente, ma dell’azienda. È per questo motivo che ci prendiamo tutto il tempo necessario per prendere la decisione giusta”.

Il responsabile di Lamborghini ha continuato dicendo: “La piattaforma Volkswagen è davvero vantaggiosa. Alla fine, non è poi così lontano dall’approccio che abbiamo avuto all’inizio della nostra esperienza GT3. Il principio è molto simile e funziona molto, molto bene. Penso che sia una risorsa aggiuntiva per prendere una decisione molto presto”.

Chris Ward, motorsport manager di Lamborghini, ha rilasciato a ‘RACER’: “La nostra decisione è diversa rispetto a quella di altri costruttori. Per arrivare fino in fondo, ci vorrà uno sforzo del cliente dietro di esso”.

Nel breve termine arriverà dunque la decisione di Lamborghini che, in caso di annuncio positivo, si unisce tra le LMDh ad Audi, Porsche, Acura (Honda) e BMW. C’è attesa per l’arrivo di General Motors e Le Mans potrebbe essere il palcoscenico perfetto.

Ricordiamo che a questi si aggiungono Ferrari, Peugeot, Glickenhaus, Alpine e Toyota che sono già presenti tra le Hypercar. Potrebbero aggiungersi Alpine, McLaren in LMDh, mentre si parla di Mazda e Hyundai per un futuro in Hypercar.

L’endurance sta per prepararsi a riscrivere la storia…seguono aggiornamenti!

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.