Straordinario successo di Matteo Cairoli nel primo appuntamento stagionale della Porsche Supercup. Il giovane pilota comasco sul circuito di Barcellona ha letteralmente sbaragliato la concorrenza, dominando sin dalle prove libere e andando a conquistare il suo primo trionfo in carriera nella serie regina della casa di Stoccarda. Un segnale che dimostra la grande crescita del pilota del team Fach Auto Tech, che dopo aver conquistato la Porsche Carrera Cup Italia nel 2014 all’esordio ed aver ottenuto il titolo di Rookie of the Year nella passata stagione in Supercup, ora si pone nella condizione di candidarsi quale serio pretendente al titolo assoluto per la stagione 2016.

Sul podio, insieme a Cairoli, sono saliti anche Mueller e Jaminet, i quali nulla hanno potuto per arginare la netta supremazia del pilota lombardo sul circuito catalano, in attesa del prossimo confronto sul prestigioso palcoscenico di Montecarlo tra due settimane.

La cronaca. Al via Cairoli scatta bene dalla pole position, con Sven Muller che ha un ottimo spunto dalla terza posizione riuscendo a sopravanzare Jaminet. Tutto fila liscio nelle retrovie, con una bagarre accesa che però non provoca alcun contatto di rilievo nelle prime curve. Bauer finisce in testacoda alla staccata della curva 10, ma riesce a ripartire senza danni. Cairoli chiude il primo giro con un margine di ben 1”7 su Muller, quindi Jaminet, Engelhart, Schmidt, Barker, Lukas e Ammermuller. Lindland finisce sotto investigazione per il contatto precedente con Bauer, mentre davanti Cairoli impone subito un ritmo infernale alla gara prendendo ulteriore margine sugli avversari. Nel corso del terzo giro, il tedesco Engelhart finisce la propria gara nella ghiaia, dopo un contatto con Schmidt a sua volta stretto a sandwich tra il tedesco e Barker. Poco dopo è la volta dell’esordiente Creel, con il messicano che s’insabbia in uscita dalla curva 4. Entra quindi in pista la SC, per permettere ai commissari di recuperare le due vetture ferme a bordo pista. Dopo una lunga attesa arriva un mezzo in grado di spostare la Porsche di Engelhart, consentendo così alla gara di ripartire dopo tre giri di neutralizzazione. Al restart Cairoli mantiene la vetta mentre Ammermuller scavalca Schmidt. Jimenez e Lindland scontano il drive-through inflitto loro dalla Direzione Gara. Lukas tenta l’attacco su Schmidt per la sesta piazza ma finisce largo in curva 1. Palette accusa dei problemi alla propria vettura ed è costretto al ritiro. Cairoli davanti gestisce 1”7 di vantaggio su Mueller e transita per primo sotto la bandiera a scacchi andando così a cogliere il suo primo successo nella serie. Sul terzo gradino del podio sale Jaminet, quindi Barker, Ammermueller, Schmidt, Lukas, Ashkanani, Frommenwiler e Rees a chiudere la top ten.

Marco Privitera

 

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.