La Porsche Carrera Cup Night, ha riconosciuto il merito a Come Ledogar (Tsunami RT – Centro Porsche Padova), il transalpino che ha vinto la classifica assoluta 2016 davanti a Mattia Drudi (Dinamic Motorsport - Centro Porsche Modena) e Alessio Rovera (Ebimotors - Centro Porsche Verona). Il 18enne romagnolo, che ha partecipato all’International Scholarship come rappresentante per l’Italia, ha ufficializzato sul palco la partecipazione l’anno prossimo alla Mobil 1 Supercup.

La Michelin Cup è stata vinta per la seconda volta da Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport) che ha preceduto Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) e Stefano Zanini (Dinamic – Centro Porsche Bologna). La Carrera Cup Night del decennale ha permesso di rivivere la storia della Carrera Cup Italia riportando alla ribalta il primo vincitore, Andrea Boldrini, Campione nel 2007, e Luigi Ferrara coronato l’anno successivo, oltre a Enrico Fulgenzi coronato nel 2013 e che continua a essere un grande protagonista della serie nel doppio ruolo di pilota e team principal.

Valentina Albanese, responsabile di Porsche Italia Motorsport, ha colto la Carrera Cup Night per lanciare alcune importanti anticipazioni sul secondo decennio del Monomarca: l’anno prossimo le 991 potranno disporre dell’ABS, mentre si tornerà a veder correre solo un pilota per vettura in un format che punterà solo su due gare Sprint e sulla super Pole.

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.