Clauson-Marshall Racing, la squadra campione dell’Auto National Sprint, ha annunciato la collaborazione con Ross Motorsports, Indiana Donor Network e la campagna Driven2SaveLives per far partecipare Pippa Mann alla 103ª edizione della 500 miglia di Indianapolis.

Questo è il primo anno in cui Clauson-Marshall Racing parteciperà alla Indy 500. Il team è stato fondato nel 2016 in memoria del pilota IndyCar e del campione USAC Bryan Clauson da suo padre, Tim Clauson, e Richard Marshall. Bryan è morto nel 2016 in un incidente di gara e come donatore di organi e tessuti registrato, ha salvato cinque vite e guarito innumerevoli altre persone. Pippa è stata una ex compagna di squadra di Bryan e quest’anno prenderà parte per l’ottava volta al Memorial Day Weekend classico, al volante di una Clauson-Marshall Racing-Chevrolet con il numero 39.

“Sono così grata per questa opportunità di unirmi a Clauson-Marshall Racing per la loro prima Indianapolis 500. Questo è più di un ritorno in auto per me. Portare il numero 39 sulla mia Chevy è un onore che non prendo alla leggera, e sono grato a Tim Clauson, Richard Marshall e Stanley Ross per aver creduto in me ” – ha detto Pippa.

Tim Clauson, co-proprietario di Clauson-Marshal Racing, ha commentato: “Nel 2012, è stato un privilegio venire all’Indianapolis Motor Speedway come padre di un pilota che gareggiava nella sua prima Indy 500. Ora siamo onorati di avere una voce nel più grande spettacolo in corsa. Siamo particolarmente onorati di collaborare con Driven2SaveLives, dopo che la donazione di organi e tessuti è diventata una parte importante delle nostre vite nel 2016. L’unione dei nostri programmi con il programma Indy 500 è molto importante per il nostro futuro e siamo fortunati ad avere Pippa Mann al volante. Dopo aver osservato come gestiva le circostanze dell’anno scorso con tanta grazia, eravamo sicuri che se avessimo potuto aiutarla a tornare su Speedway, lo avremmo fatto.”

Driven2SaveLives è una campagna Indiana Donor Network per sensibilizzare sul bisogno di donazione di organi, tessuti e occhi. A livello nazionale, oltre 114.000 uomini, donne e bambini sono attualmente in attesa di un trapianto di organi salvavita. Tragicamente, 20 pazienti muoiono ogni giorno perché l’organo di cui avevano bisogno non è diventato disponibile in tempo. Un donatore può salvare fino a otto vite attraverso i suoi organi e curare fino a 75 persone attraverso la donazione di tessuto e cornea. La registrazione come donatore richiede meno di 30 secondi presso il BMV.

“Negli ultimi quattro anni, Driven2SaveLives è diventato un faro di speranza per i pazienti in attesa di un trapianto di organi salvavita. Siamo entusiasti di collaborare con Clauson-Marshall Racing per diffondere il messaggio di donazione in lungo e in largo” – ha dichiarato Kellie Hanner, presidente e chief executive officer di Indiana Donor Network.

Pippa Mann scenderà in pista per la prima volta nel suo Driven2SaveLives Clauson-Marshall Racing Chevy il 14 maggio nell’ Opening Day della 103ª Indy 500.

Anna Mangione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.