Lamborghini Huracán EVO Rear-Wheel Drive (RWD) è il nuovo modello della casa di Sant’Agata Bolognese che dalla prossima primavera sarà consegnata ai fortunati acquirenti. Si tratta di un modello ancora più estremo della già eccezionale Huracán che ha in dotazione ben 610 cv (449 kW) a 8.000 rpm ed una coppia di 560 Nm a 6.500 giri con trazione rigorosamente posteriore. Il peso contenuto in appena 1.389 kg permette alla Huracán EVO RWD di raggiungere i 325 km/h con uno scatto 0-100 km/h in appena 3,3 secondi.

“La Huracán EVO RWD si affida alle mani del conducente, offrendo un’esperienza di guida dominata dall’interazione con il suo hardware – le parole di Stefano Domenicali, CEO Lamborghini – questa vettura rispecchia l’essenza originaria dell’ingegneria Lamborghini, ponendo il conducente al centro delle prestazioni e rendendolo protagonista di un’esperienza di guida senza filtri e indubbiamente coinvolgente. Le prestazioni della Huracán EVO RWD sono frutto di una sinergia armoniosa tra uomo e auto: le abilità di guida del conducente incontrano la meccanica della trazione posteriore della Huracán EVO per dare origine a una dinamica perfettamente equilibrata, reazioni fisiche e prestazioni assolute. La Huracán EVO RWD arricchisce la gamma della linea Huracán a motore V10 con un modello in grado di catturare chi ancora non conosce da vicino il nostro marchio, ma anche coloro che sono alla costante ricerca di emozioni di guida ineguagliabili”.

La Huracán EVO RWD con il suo propulsore V10 promette di assicurare una sensazione di guida quanto mai sincera ai fortunati che vi saliranno a bordo. Da Sant’Agata fanno sapere che il “conducente” è messo al centro dell’esperienza di guida, lasciando a questi il pieno controllo della grande potenza del motore. Dalla casa dei tori definiscono questa scelta come un ritorno alla vera essenza della Lamborghini per lasciare intatto il piacere fisico che solo una vettura di questo brand può trasmettere. Una vettura per veri intenditori che vogliono e possono tenere il controllo.

La Lamborghini Huracán EVO RWD è un concentrato di tecnologia. L’aerodinamica è sofisticata ed il design è ispirato ad uno squalo. Personalmente ritengo che il muso stretto e spigoloso lasci trasparire un fascino ed un brivido di cui solo le supercar di razza sono capaci. Le linee sono alquanto spigolose per migliorare l’efficienza aerodinamica. Per gli “occhi” la Lambo ha scelto una forma a Y, come anticipato nella concept. Per il posteriore la casa di Sant’Agata Bolognese ha scelta di utilizzare uno spoiler per aumentare l’aderenza. Non si tratta di un’appendice vistosa, ma è abbastanza sinuosa per essere una Lamborghini. La targa è il centro del design posteriore, incorniciata dai due terminali di scarico e lo spolier F-Duct che non percorre l’intera linea ma è centrale. Non manca un estrattore di derivazione corsaiola.

L’abitacolo ha l’intento di connettere il “conducente” all’auto attraverso uno touchscreen da 8,4 pollici nella consolle centrale. Le rifiniture sono in pelle, alcantara e Carbon Skin®, ideato da Lamborghini utilizzando fibra di carbonio. A bordo della Huracán EVO RWD è percepisce lusso che può essere sportivo.

Lamborghini Huracán EVO RWD – abitacolo

LPI è l’acronimo di Lamborghini Piattaforma Inerziale che consente di offrire ai fortunati “conducenti” di vivere un’esperienza di guida dinamica poiché la sua verticale è gestita da sospensioni magnetoreologiche LMS mentre nel laterale il Lamborghini Dynamic Steering LDS. La filosofia che ha ispirato i tecnici di Sant’Agata Bolognese è quella di rendere la guida divertente lasciando la reattività al pilota vista la grande manovrabilità della vettura puntando al top del settore.

Lamborghini con la Huracán EVO RWD punta ad alzare l’asticella per i suoi clienti che non sono dei semplici conducenti, ma dei piloti pronti a godersi un’esperienza di guida all’insegna della precisione, con uno spirito corsaiolo e senza mai dimenticare il lusso. Gran bel lavoro fatto dagli uomini guidati da Stefano Domenicali.

Fabrizio Crescenzi

 

Per i più curiosi ecco maggiori dettagli:

  • MOTOREV10, 90°, MPI (Multi Point Injection) + IDS (Iniezione Diretta Stratificata
  • CILINDRATA5,204 cm³ (317.57 cu in)
  • ALESAGGIO X CORSA84.5 x 92.8 mm (3.33 x 3.65 in)
  • RAPPORTO DI COMPRESSIONE12.7:1
  • POTENZA MAX.610 CV (449 kW) a 8.000 giri/min.
  • COPPIA MAX.560 Nm a 6.500 giri/min
  • RAPPORTO PESO/POTENZA2,27 kg/CV (5.02 lb/CV)
  • SISTEMA DI LUBRIFICAZIONECarter secco
  • CLASSE DI EMISSIONIEuro 6 – LIV 3
  • TRASMISSIONE a trazione integrale controllato elettronicamente (Haldex di V generazione) con differenziale posteriore meccanico autobloccante
  • CAMBIO a doppia frizione LDF (Lamborghini Doppia Frizione) a 7 marce
  • TELAIOIbrido in alluminio e fibra di carbonio
  • CARROZZERIAAlluminio e materiale sintetico
  • TETTO
  • SPECCHIRegolabili, ripiegabili e riscaldabili elettricamente
  • AERODINAMICASplitter anteriore con flap integrato, sottoscocca con deflettori aerodinamici e parte posteriore con spoiler a fessura integrato
  • CERCHI ANTERIORI19” ; 8.5J x 19 ET 42
  • CERCHI POSTERIORI19” ; 11Jx19 ET 40
  • PNEUMATICI ANTERIORI245/35 Z R19
  • PNEUMATICI POSTERIORI305/35Z R19
  • SISTEMA DI CONTROLLO elettronico della stabilità (ABS e TCS integrati)
  • SOSPENSIONI indipendenti a doppio triangolo
  • Freni in ghisa con pinze fisse monoblocco in alluminio a 8 pistoni (anteriore) e 4 pistoni (posteriore), dischi freno in ghisa
  • AIRBAGS conducente e passeggero e airbag laterali (airbag per le ginocchia in mercati specifici)
  • LUNGHEZZA 4,520 mm
  • LARGHEZZA 1,933 mm
  • LARGHEZZA 2,236 mm
  • ALTEZZA 1,165 mm
  • PASSO 2,620 mm
  • PESO A SECCO 1389 kg
  • DISTRIBUZIONE DEI PESI 40/60

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.