F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

E' di Charles Leclerc il miglior tempo nelle FP2 del Gp Stati Uniti sul tracciato di Austin. Il pilota monegasco, che nelle FP1, aveva lasciato il volante a Robert Shwartzman, è stato il più rapido precedendo l'Alfa Romeo di Valtteri Bottas e la McLaren di Daniel Ricciardo in una sessione "atipica" dedicata per la maggior parte del tempo a test sulle gomme Pirelli 2023.

TEST CON VISTA 2023

Il test voluto dal costruttore milanese per deliberare le gomme anteriori 2023, ha visto i piloti impegnati in pista utilizzare le mescole C2, C3 e C4 per 26 giri iniziando dalle simulazioni di qualifica per poi passare ai long run.

CHARLES ON FIRE

Programma quasi simile a quello tradizionale, invece, per Leclerc che, assente nella prima ora, ha potuto (così come Magnussen, Latifi, Ricciardo e Bottas) effettuare il lavoro "perso" nella FP1 risultando il più veloce in una sessione comunque interlocutoria e con pochi reali riferimenti. Alla fine della giornata il miglior tempo autorizza il ferrarista ad essere ottimista in vista di un proseguo del weekend che si complicherà a causa della penalità di cinque posizioni in griglia per la sostituzione della power unit. Un grattacapo in più per Leclerc nella lotta alla seconda posizione nella classifica iridata.

BOTTAS BATTE RICCIARDO

Con tutti gli altri messi fuori gioco dalle regole delle FP2 odierne, Valtteri Bottas ha preceduto Daniel Ricciardo, con il finlandese dell'Alfa Romeo davanti di 102 millesimi all'australiano della McLaren. A seguire Carlos Sainz, il primo dei piloti con le gomme prototipo, che dopo aver chiuso in testa la sessione del mattino ha confermato il buon feeling trovato con il circuito e con la sua vettura chiudendo a poco più di 6 decimi dal compagno di squadra.

SETTIMO MAX

Dietro lo spagnolo della Ferrari, Mick Schumacher ha preceduto l'altra McLaren di Lando Norris e la Red Bull di Max Verstappen, con il team di Milton Keynes più impegnato fuori dalla pista che nella stessa per la nota vicenda del budget cup sforato e per cui è ancora in attesa di giudizio. Chiudono la top 10 di giornata Lewis Hamilton (8°), Pierre Gasly (9°) e Sergio Perez (10°).

RISULTATI INTERLOCUTORI

In una situazione piuttosto nebulosa, nel senso che non si conoscevano le mescole utilizzate dai vari piloti, le posizioni in classifica hanno regalato uno scenario piuttosto insolito. In P11 ha chiuso Kevin Magnussen davanti a Yuki Tsunoda e George Russell, con Guanyu Zhou e Lance Stroll precedere le due Alpine di Esteban Ocon e Fernando Alonso insolitamente posizionate in P16 e P17. Chiusura di classifica per la Williams di Alexander Albon e Sebastian Vettel con Nicholas Latifi fanalino di coda.

Il weekend di Austin proseguirà nella giornata di domani con le FP3, alle 21 ora italiana, che precederanno le qualifiche che scatteranno a mezzanotte.

Vincenzo Buonpane