FX Pro Series 2024 | Live Streaming Grid Walk & Race 2 - Misano 23 Giugno

Kacper Sztuka vince il campionato italiano di Formula 4 2023. Il pilota polacco della US Racing ha ottenuto i punti che gli servivano grazie ad un terzo posto in gara 1 e ad una vittoria in gara 2, chiudendo la partita con un round d'anticipo grazie anche all'anonimo weekend di Lindblad, sesto e undicesimo. In gara 1 ha vinto Ugo Ugochuckwu, mentre sono da segnalare anche le ottime prove di Tuuka Taponen, secondo in entrambe le gare, e di Brando Badoer, terzo in gara 2.

Cronaca Gara 1

Parte dalla pole il leader del campionato Kacper Sztuka, con al suo fianco Tuuka Taponen. Seconda file per Ugo Ugochukwu e Brando Badoer, mentre solo settimo il secondo in classifica Arvid Lindblad, dietro anche Zachary David e Akshay Bohra.

Al via Ugochuckwu ha uno scatto fenomenale, e brucia sia Taponen che Sztuka, issandosi al comando. Il polacco è in difficoltà, e perde la posizione anche su Taponen. Nel frattempo c'è anche un contatto tra Bohra e Badoer, con l'italiano che perde qualche posizione e scivola nono, mentre il singaporiano deve addirittura rientrare ai box dopo aver perso anche l'ala anteriore.

Giro dopo giro l'americano scappa via ad oltre un secondo di vantaggio, mentre alle sue spalle Sztuka cerca in tutti i modi di passare Taponen, senza riuscirci. Il terzo posto gli consente comunque di rimanere in testa alla classifica con 9.5 punti di vantaggio nei confronti di Lindblad, solo sesto, e 11 su Ugochuckwu, anche per via degli scarti. L'americano, grazie alla vittoria, coltiva ancora le speranze di titolo.

Secondo è Taponen, davanti appunto a Sztuka. Chiudono in zona punti anche David, Wharton, Lindblad, Elkin, Badoer, Lacorte ed Egozi. Tra i rookie ha vinto Taponen, mentre tra le ragazze Aurelia Nobels.

Classifica di gara 1 della F4 italiana. © ACI Sport Classifica di gara 1 della F4 italiana. © ACI Sport[/caption]

Cronaca Gara 2

Prime quattro posizioni quasi invariate in griglia in gara 2, con Sztuka davanti a Taponen, Badoer e Ugochuckwu. Addirittura solo dodicesimo Lindblad.

Al via si procede regolarmente, ma in curva 4 ci sono due maxi incidenti ravvicinati che coinvolgono una quindicina di macchine. Ben otto si ritirano, mentre altri cinque rientrano ai box per riparare i danni. Coinvolto anche Lindblad, che però resta in pista senza danni. Viene prima chiamata in pista la Safety Car, e poi viene dichiarata bandiera rossa.

Esclusi i ritirati, la gara viene fatta ripartire dietro Safety Car dopo più di trenta minuti con l'ordine di partenza originario, e viene accorciata a 25 minuti più un giro. Dopo due giri  dietro la vettura di sicurezza, la gara riprende per la seconda volta, con Sztuka che mantiene la prima posizione su Taponen e Ugochuckwu.

Al quarto giro Badoer passa in curva 12 Ugochuckwu, portandosi in terza posizione. Il veneto si unisce alla lotta per la prima posizione con Sztuka e Taponen. Due giri dopo prova a passare il finlandese, ma questo lo porta largo, e riperde anche la posizione su Ugochuckwu, venendo anche toccato da Slater. Tre giri dopo Badoer si riprende la posizione sul podio con un altro bel sorpasso.

Nelle retrovie intanto si toccano Lacorte e Quintarelli, con il secondo che ha la peggio e resta parcheggiato in mezzo alla pista, senza comunque che sia necessario l'intervento della Safety Car. Davanti nel frattempo Sztuka allunga senza problemi, vincendo di gran carriera l'ottava gara stagionale e il titolo, il suo secondo in monoposto dopo quello di inizio anno in Formula Winter Series. Tra i rookie vince ancora Taponen, mentre tra le donne si impone Aurelia Nobels.

Classifica di gara 2 della F4 italiana. © ACI Sport Classifica di gara 2 della F4 italiana. © ACI Sport[/caption] Classifica F4 Italian Championship: Sztuka 298 (campione), Ugochuckwu 270, Lindblad 267.5, Wharton 191.5, Taponen 181. Appuntamento a domani alle 11.00 per gara 3. Da Vallelunga - Alfredo Cirelli