Mancano poco più di due mesi al via del CIV 2023 sul Misano World Circuit "Marco Simoncelli", con la griglia della classe Superbike va formandosi per dare la caccia al campione Michele Pirro. Gli ultimi piloti ad ufficializzare la loro partecipazione al CIV Superbike sono stati Alberto Butti e Flavio Ferroni. I due correranno rispettivamente con Barni Spark Racing Team e Faieta Motor by Speed Action. In pista tanti piloti di altissimo livello come Alessandro Delbianco, Lorenzo Zanetti, Samuele Cavalieri, Riccardo Russo ed il ritorno nel CIV di Luca Bernardi.

LA CORSA AL TITOLO TRICOLORE

L'edizione 2022 del CIV Superbike ha visto Michele Pirro conquistare il suo nono titolo tricolore all'ultima gara di Imola contro un temibilissimo Alessandro Delbianco. Il #52 nel finale di stagione ha conquistato la sua prima vittoria nel CIV Superbike al Mugello replicandosi a Imola. Così da costringere Michele Pirro a giocare sulla difensiva nell'ultima manche del campionato. Squadra che vince non si cambia e così Michele Pirro per la nona stagione consecutiva con il Barni Spark Racing Team. Al suo fianco come detto ci sarà Alberto Butti, 30 anni il prossimo settembre fresco vincitore della Pirelli Cup 1000 2022. Cambia invece casacca Alessandro Delbianco che passa da Aprilia alla Yamaha del team Keope Motor Team. DB52 con il supporto di Yamaha Motor Italia cercherà di conquistare il titolo tricolore per poter poi riuscire a passare a tempo pieno nel WorldSBK.

Nuova M2 Racing non è stata però a guardare e si è portata a casa un tris d'assi: Luca Bernardi, Samuele Cavalieri ed Alex Bernardi. Se Alex è una conferma e correrà per il terzo anno con l'Aprilia RSV4 1100 del team di Enzo Chiappello. Samuele Cavalieri e Luca Bernardi sono le due scommesse del 2023 per il team manager veneto. Cava perchè dopo un 2021 dove è rimasto scottato dall'esperienza nel WorldSBK e un 2022 difficile con una Ninja al debutto nel CIV vuole conquistare la sua prima vittoria in Superbike, mentre Luca Bernardi cercherà riscatto per tornare quanto prima nel WorldSBK.

TANTI OUTSIDER DA TENERE D'OCCHIO

Se questi sono i nomi da tenere d'occhio per il titolo CIV Superbike ci sono almeno altrettanti piloti che possono lottare per vittorie e podi, Lorenzo Zanetti (Ducati Broncos Racing Team) in primis vista la partecipazione totale al Campionato Italiano Velocità.

Abbiamo già parlato di Yamaha, quella di Ale Delbianco non sarà l'unica R1 in griglia nel CIV Superbike. Ci saranno infatti anche le due del team Faieta Motor by Speed Action affidate a Gianluca Sconza e Flavio Ferroni. Per Sconza è una conferma nel team che lo ha visto debuttare nella Superbike l'anno passato. Per Ferroni invece il passaggio a Yamaha era avvenuto nel finale della passata stagione quando andò a sostituire Niccolò Canepa nel team Keope. Flavio al debutto sulla R1 al Mugello lo scorso settembre conquistò un quarto ed un quinto posto, nel 2023 proverà a tornare a lottare con Michele Pirro come fece nel 2021 in sella alla Aprilia.

A Ducati, Yamaha e Aprilia si sommeranno di certo altre cinque Honda. Andiamo per ordine, terzo nel CIV Superbike 2022 tenterà di mettersi tra Michele Pirro e Alessandro Delbianco correrà per la terza stagione con la Scuderia Improve - Firenze Motor: Luca Vitali. Il #70 conta sedici podi in poco più di cinquanta gare nel CIV Superbike con una vittoria arrivata lo scorso anno a Misano nel round d'apertura della stagione. Saranno ancora due le CBR 1000RR-R del DMR Racing Team e vedranno al via Riccardo Russo e Agostino Santoro. Il team veneto farà dunque affidamento su due piloti campani con una storia molto diversa. Russo è ormai un volto noto del CIV, con diversi anni tra WorldSSP e WordSBK, Santoro è invece più giovane, vincitore del National Trophy 1000 nel 2020.

Credits: Bonora Agency

Il più giovane della griglia sarà sicuramente Nicola Chiarini. Il giovanissimo classe 2004, ex Talento Azzurro FMI dopo una stagione nel National Trophy con la M1000RR del team Pistard passerà nel CIV Superbike con la Honda del Blacksheep Racing Team. A soli diciotto anni sarà dunque al via della sua prima stagione nel CIV Superbike dopo aver dovuto lasciare il CIV Moto3 nel 2020. Ripartito dalla Pirelli Cup 600 in due anni si è rilanciato ed a aprile debutterà tra i grandi.

Ultimo, ma non per ordine d'importanza dei piloti ad oggi confermati al via del CIV Superbike con Honda: Simone Saltarelli. Il pilota classe 1985 è prossimo alla soglia dei 40 anni ma continua ad essere un punto di riferimento del motociclismo tricolore. Dopo il bruttissimo infortunio di Imola dove è stato centrato da Luca Salvadori, il pilota di Senigallia sarà nuovamente al via del CIV Superbike. Negli ultimi anni aveva preferito il National Trophy e l'impegno nell'EWC, tornando nel CIV lo scorso luglio per la "Racing Night" di Misano. Come Zanetti, Simone Saltarelli d'accordo con il TCF Racing Team, sarà costretto a saltare il round di Vallelunga dovendo disputare la 24h di Spa, seconda gara del FIM EWC nelle fila del Team33 Louit April Moto insieme a Christian Gamarino e Kevin Calia.

Infine questa mattina è arrivato l'annuncio di Daniele Zinni che dal National Trophy passa al CIV Superbike con il team Bike e Motor Racing Team by Cascioli BMW Motorrad. Al momento quella di Zinni è l'unica BMW M1000RR al via del CIV Superbike, la moto tedesca sembra dunque aver trovato il suo spazio nel CIV Superbike 2023. CHE FINE HANNO FATTO SUZUKI, KAWASAKI?

Ad oggi sono dunque quindici i piloti iscritti al CIV Superbike, un numero buono ma sicuramente migliorabile. All'appello mancano tre case che fino allo scorso anno erano in griglia. L'unica che ha manifestato interesse a proseguire nel CIV Superbike è però Suzuki, con il team Penta Motorsport che è ancora in cerca di definire il pilota. La bellissima "Gixxer" del team di Ivan Goretti dovrebbe dunque essere al via del CIV Superbike 2023 e nei prossimi giorni dovrebbe definire il pilota.

Resta ancora molto oscuro il futuro di Kawasaki, lo scorso anno affidato al team Balckflag che però con Samuele Cavalieri ha raccolto poche soddisfazioni e tante noie tecniche. La Ninja ZX-10RR debuttava nel CIV dopo anni in cui nessuno in Italia aveva creduto nel progetto manifestando tutti i difetti di gioventù del progetto. Ad oggi difficile immaginare di rivedere la "verdona" in pista nel 2023.

LA GRIGLIA DEL CIV SUPERBIKE: 

  • Barni Spark Racing Team, Ducati: Michele Pirro, Alberto Butti
  • Broncos Racing Team, Ducati: Lorenzo Zanetti
  • Nuova M2 Racing, Aprilia: Samuele Cavalieri, Luca Bernardi, Alex Bernardi
  • Keope Motor Team, Yamaha: Alessandro Delbianco
  • Faieta Motors by Speed Action, Yamaha: Flavio Ferroni, Gianluca Sconza
  • Scuderia Improve - Firenze Motor, Honda: Luca Vitali
  • TCF Racing Team, Honda: Simone Saltarelli
  • Blacksheep Racing Team, Honda: Nicola Chiarini
  • DMR Racing Team, Honda: Riccardo Russo, Agostino Santoro
  • Bike e Motor Racing Team by Cascioli, BMW Motorrad: Daniele Zinni

(Piloti confermati al 10/02/2023)

Mathias Cantarini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi