La pole position per la Moto2 in quel di Austin va a Cameron Beaubier, che conquista la prima partenza al palo sul tracciato di casa. Grazie al suo 2:08.751, il pilota a stelle e strisce straccia il record precedente ed a sorpresa si guadagna la prima casella di fianco a Celestino Vietti.

Un Celestino Vietti che ha ottenuto la prima posizione in Q1 e che ha combattuto per tutta la mezz'ora di qualifica. Terzo posto per Aron Canet, che nonostante la caduta nell'ultimo giro disponibile, conserva la partenza dalla prima fila nella corsa di domani. Seconda fila invece per Tony Arbolino.

Q1

Vietti è il primo a segnare il giro migliore in 2:10.6, seguito da Baltos e dal nostro Lorenzo Dalla Porta. Fenati riesce ad agguantare temporaneamente la quinta piazza, mentre Simone Corsi cade a terra. Ramirez sale quindi al vertice in una prima parte di qualifica americana molto tirata: lo spagnolo ferma il cronometro sull'2:10.154, quindi Jeremy Alcoba, Filip Salac e Bo Bendsneyder.

Vietti va nuovamente in testa questa volta con un 2:09.9, mentre vediamo Salac rialzarsi dalla ghiaia. Ancora un ottimo giro da parte di Bendsneyder che gli regala la pole position temporanea e strappa il biglietto per la Q2. Nel finale Vietti, sempre escluso dalla Q1 poiché scivolato in quinta piazza, torna sotto e riesce a guadagnarsi la seconda posizione dietro ad un stratosferico Bendsneyder. Insieme a loro in Q2 anche Ramirez e Alcoba.

1
64
B. BENDSNEYDER
2:09.791
2
13
C. VIETTI
+0.016
3
42
M. RAMIREZ
+0.363
4
52
J. ALCOBA
+0.366
5
12
F. SALAC
+0.418
6
7
B. BALTUS
+0.680
7
5
R. FENATI
+0.808
8
84
Z. VAN DEN GOORBERGH
+0.828
9
18
M. GONZALEZ
+1.287
10
2
G. RODRIGO
+1.322

Jake Dixon è il primo a segnare il giro più veloce. Alle spalle del giovane britannico Adrian Fernandez ed Aron Canet. A spodestare l'inglese Marcos Ramirez, che prende il suo posto grazie ad un 2:11.2, quindi Roberts e Dixon. Chantra sale poi in testa, quindi Ai Ogura passa al comando, seguito da Sam Lowes. Augusto Fernandez cade, mentre cambia ancora la testa delle qualifiche con Vietti che firma un 2:09.091.

Tony Arbolino cade, mentre Canet sale in seconda piazza. Ultimi attimi di qualifica al cardiopalma con Ogura che cade e Arbolino che riesce a recuperare fino alla seconda posizione. Arriva Cameron Beaubier che firma la pole position fermando il cronometro sul 2:08.7. Sfortuna per Canet che cade nell'ultimo giro a disposizione. Prima fila quindi con Beaubier idolo di casa, Vietti e Canet infine terzo.

1
6
C. BEAUBIER
2:08.751
2
13
C. VIETTI
+0.340
3
40
A. CANET
+0.532
4
14
T. ARBOLINO
+0.578
5
75
A. ARENAS
+0.607
6
96
J. DIXON
+0.683
7
9
J. NAVARRO
+0.711
8
54
F. ALDEGUER
+0.863
9
22
S. LOWES
+1.149
10
51
P. ACOSTA
+1.174
  Appuntamento a domani dalle ore 11.20 locali, 18.20 italiane per il GP delle Americhe di Moto2. BeaubierGiulia Scalerandi Leggi anche: MOTOGP | GP AMERICHE, FP3: LA CRONACA LIVE

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi