Credits: Toyota GR
Credits: Toyota GR

Dopo una breve pausa, riprende con il Rally Croazia la stagione 2024 del FIA World Rally Championship. Hyundai e Toyota sono pronte per tornare a battagliare, i protagonisti si apprestano per un nuovo appassionante fine settimana su asfalto dopo la breve parentesi in Kenya.

Thierry Neuville è il leader del campionato, Toyota è però in cima alla classifica costruttori grazie al dominio di Kalle Rovanperä in occasione del Rally Safari 2024. Il finnico ha portato la prima affermazione stagionale per i giapponesi, una piccola soddisfazione dopo le sconfitte di Montecarlo e Svezia.

Hyundai all'attacco nel Rally Croazia con Neuville - Credits: Hyundai Motorsport

Neuville vs Evans per il primato 

La Hyundai i20 #11 del belga Neuville ha attualmente 67 punti in classifica contro i 61 del gallese Elfyn Evans, primo tra i piloti Toyota presenti full-time. Un errore di troppo nel day-3 in Africa ha sottratto l’ipotetico primato provvisorio al britannico, il migliore lo scorso anno in Croazia.

I giapponesi hanno fatto la differenza negli ultimi anni in questo singolo round. Toyota ha vinto ininterrottamente dal 2021 al 2023, edizioni valide per il FIA WRC. Evans insegue quindi un ipotetico bis che gli potrebbe permettere di agguantare anche il primato provvisorio di un campionato ancora più che mai incerto.

Neuville ed Evans guidano l’amata Hyundai e Toyota alla vigilia del Rally Croazia. Per i coreani attenzione nuovamente all’estone Ott Tanak, in crisi in Kenya dopo un errore nel corso della seconda giornata d’azione. L’ex campione del mondo non è ancora riuscito a ritrovare il feeling giusto con la i20 Rally1, il round che ci apprestiamo a commentare è una nuova occasione per cambiare le carte in tavola.

Katsuta e Fourmaux provano a confermarsi, Ogier torna in azione 

Per Toyota, invece, attenzione a Takamoto Katsuta, nipponico che in Africa ha colto un bellissimo secondo posto. Evans ed il 31enne nativo di Nagoya condivideranno il box nuovamente con Sébastien Ogier, francese al rientro dopo aver corso a Monaco. L’otto volte campione del mondo rientra tra i favoriti d’obbligo per il successo finale, il veterano di Gap ha la chance di ‘rubare’ dei punti preziosi a Hyundai Motorsport come effettuato da ‘Kalle’ in Kenya.

Cambi anche per Hyundai con il norvegese Andreas Mikkelsen che rientra nello schieramento al posto del finlandese Esapekka Lappi, vincitore in Svezia. Non ci sono novità, invece, in casa M-Sport Ford con Grégoire Munster accostato nuovamente a Adrien Fourmaux. Occhi puntati sul francese, pilota che ha riportato il marchio americano sul podio in Africa confermando l’ottima Top3 ottenuta sulle nevi svedesi.

Il Rally Croazia 2024 scatterà ufficialmente nella giornata di venerdì con la SS1 (Krašić - Sošice 1 di 23.63km), segmento che precederà  Jaškovo - Mali Modruš Potok 1 (9.48 km), Ravna Gora - Skrad 1 (10.13 km) e Platak 1 (16.63 km).

Luca Pellegrini 

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi