F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

La Sprint di Jerez della MotoGP è stata davvero straordinaria: ricca di sorpassi e colpi di scena. Alla fine a spuntarla è stato Brad Binder con KTM, che ha vinto la sua seconda Sprint in carriera. Un ottimo segnale per la casa austriaca che domani dovrà confermare l'ottima prestazione ottenuta quest'oggi.

Bagnaia secondo, ottimo sesto per Pedrosa

Secondo posto per Pecco Bagnaia, che è riuscito a risalire dalla quinta posizione in griglia. Terzo posto per il suo compagno di squadra Jack Miller, che si è dimostrato davvero in palla, conducendo gran parte della casa e chiudendo davanti ad Jorge Martin. Quinto posto per Miguel Oliveira, primo delle Aprilia. Da considerare la caduta del poleman Aleix Espargaro proprio davanti a lui, che lo ha estromesso dalla lottta. Ottimo sesto posto, ad un passo dalla top 5, per la wildcard Daniel Pedrosa, che conferma i progressi da parte di KTM.

Da segnalare il discreto settimo posto di Maverick Vinales, seguito da Johann Zarco. Termina nono il leader del mondiale Marco Bezzecchi, che prende quindi un punto. Per il Bez è stata una corsa molto difficile, iniziata nel peggiore dei modi con una maxi-caduta in cui è stato coinvolto. Successivamente all'esposizione della bandiera rossa è riuscito a ripartire concludendo con un buon risultato, davanti al compagno di squadra Luca Marini.

In alto mare Yamaha e Honda

Fabio Quartararo alla prima partenza era partito molto bene, considerando che si trovava ottavo posto, ossia aveva guadagnato in totale ben 8 posizioni. Nella seconda ripartenza, però, è rimasto imbottigliato, chiudendo solo al dodicesimo posto. Non va meglio al compagno di squadra Franco Morbidelli, sedicesimo al traguardo e protagonista della maxi-caduta al primo giro con Alex Marquez che, ripartito, è nuovamente finito a terra concludendo così una giornata per lui molto sfortunata.

Anche Honda continua a deludere: il vincitore dello scorso GP ad Austin, Alex Rins, è solo 13esimo. Disastroso Joan Mir, caduto mentre si trovava disperso nelle retrovie.

https://twitter.com/MotoGP/status/1652310025690292224?s=20

Appuntamento per la gara di domani alle 15:00, che sarà certamente infuocata.

Francesco Sauta