E' Charlie Wurz a portarsi a casa il successo in gara-1 di Italian F4 nel Tempio della Velocità a Monza. Il figlio d'arte precede Dunne e Sztuka, in una corsa che è stata continuamente interrotta da numerosi incidenti in pista.

QUATTRO SAFETY CAR IN PISTA: WURZ RINGRAZIA E VINCE

Una corsa con poca azione ma che al tempo stesso vede tante Safety Car in pista. A giovarne è stato però il poleman Charlie Wurz che è riuscito a stare sempre davanti, anche quando gli inseguitori hanno provato ad ostacolarlo.

Un record con ben 44 presenze in griglia in quel di Monza quest'oggi e che sicuramente segna un ottimo stato di salute del campionato. Molti sono stati gli incidenti che hanno  coinvolto tanti protagonisti, con la Safety Car che è stata chiamata in causa per ben quattro volte congelando diverse volte la gara.

Di conseguenza una corsa con poca azione in pista, dove Wurz è stato capace di amministrare e mettersi dietro Dunner, fresco campione di British F4 e diretto rivale al titolo di Antonelli, che dopo una rimonta e una bella battaglia con Sztuka riesce a chiudere secondo.

A completare il podio il polacco Kasper Sztuka, che è rimasto sempre nella Top3 a combattere. Ottima performance anche per l'altro pilota Prema Rafael Camara, il quale si mantiene nella parte alta della classifica per poi tagliare il traguardo quarto.

DISASTRO ALLA PARTENZA PER ANTONELLI

Un contatto mette quasi fuori gioco il leader della serie Andrea Kimi Antonelli, già in difficoltà con una partenza dalle retrovie. Il nostro portacolori, a causa di un contatto  al via causato dall'alto numero di vetture ravvicinate, si vede costretto a tagliare la prima curva dopo aver perso l'ala anteriore.

Approfittando della prima Safety Car in pista, Kimi entra in pit-lane per cambiare l'ala, rientrando a fondo gruppo. Una sfortuna che alla fine però lo premia: se da una parte la poca azione ha limitato pesantemente i sorpassi del nostro portacolori, dall'altro lato l'eliminazione di molti diretti concorrenti a causa di incidenti, gli ha consentito di limitare i danni. Il verdetto finale parla di un'undicesima piazza al traguardo che consente al driver Prema di rimanere leader del campionato con 262 punti.

Dunne, grazie al secondo posto di oggi riesce a rosicchiare punti e ad avvicinarsi: adesso è a quota 215. Quindi Camara a due lunghezze dall'irlandese, con Sztuka e Wharton che  rimangono fermi a 150 punti. Il vincitore di oggi Charlie Wurz sale invece a 147.

Credits: https://www.acisport.it/it/F4/home

Appuntamento a domani mattina con gara-2 dalle ore 9.05, quindi l'ultima manche dalle 17.05.

Giulia Scalerandi

Leggi anche: ITALIAN F4 | SPIELBERG, GARE 3-4: DUNNE FA DOPPIETTA, SZTUKA TORNA AL SUCCESSO

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi