Hyundai conquista la leadership provvisoria al termine del day-2 del Rally del Giappone, ultimo round del FIA World Rally Championship. Il brand coreano sale al vertice della graduatoria assoluta con Thierry Neuvillle, abile a superare Elfyn Evans nelle sei speciali disputate.

Rally Giappone day-2: Evans tenta di allungare sulle Hyundai

Dopo un day-1 ricco di cancellazioni, il sabato del Rally Giappone si è aperto con un problema per il finnico Kalle Rovanperä. Una piega verso sinistra ha infatti tradito il neo campione del mondo che ha lasciato automaticamente ogni chance di poter finire a podio.

Toyota si è stretta nelle mani di Elfyn Evans, abile ad incrementare il proprio gap nella graduatoria overall durante la SS8. Il #33 del WRC si è portato a +6.0 secondi da Thierry Neuville, diretto rivale per la vittoria che nelle successive SS9 ed SS10 tenterà una timida rimonta.

Il vice-campione del mondo non si è fatto intimidire dal belga di Hyundai, la mattinata si è conclusa con il gallese in vantaggio di 6.5 secondi sula prima i20 ufficiale. Decisamente più attardato, invece, l'estone Ott Tanak (Hyundai), vincitore della decima frazione dopo aver assistito all'affermazione del francese Sébastien Ogier (Toyota).

Neuville recupera e passa Evans

Il pomeriggio si è riaperto con il secondo passaggio sulla 'Nukata Forest 2', segmento di 20.56km che ha visto un nuovo assalto da parte di Neuville. Il nativo di Saint Vith si è portato a soli tre secondi dalla testa della corsa, una fase che ha preceduto il sorpasso in occasione della SS12.

La 'Lake Mikawako 2' ha sancito il cambio della guardia nella graduatoria overall, Evans si è ritrovato a +2 secondi dal rivale che ha concluso il sabato alla grande nelle ultime due brevi asperità del day-2. Dopo la cancellazione della SS13, la SS14 (Okazaki City) di 1.40kmm non hanno cambiato le carte in tavola, Hyundai ha mantenuto la leadership dopo una serie di prove perfette.

Sono attualmente quattro i secondi di ritardo da parte del 33enne nativo di Dolgellau a cinque prove dal termine della stagione agonistica. Lontani, invece, gli altri con Tanak ad oltre 30 secondi dal binomio di testa. Menzione d'onore, invece, per il padrone di casa Takamoto Katsuta, quarto assoluto davanti ad Ogier. 

Appuntamento a domani per gli ultimi chilometri della stagione 2022 del FIA WRC. Cinque speciali ci terranno compagnia, la SS15 aprirà le danze sulla distanza dei 7.52 km (Asahi Kougen 1).

Luca Pellegrini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi