In Portogallo cala il sipario sul secondo giorno di test MotoGP. Bagnaia si conferma al comando della classifica assoluta siglando il record e rifilando ben tre decimi a Johann Zarco, il primo degli inseguitori. In risalita Quartararo, terzo nella graduatoria combinata, seguito da ben cinque Ducati e dalla KTM di Brad Binder. Più indietro Aprilia.

BAGNAIA FIRMA IL NUOVO RECORD IN ALGARVE

Da oggi l'Autodromo dell'Algarve vanta un nuovo record nel mondo delle ruote grazie alla prestazione strepitosa di Francesco "Pecco" Bagnaia, capace di chiudere la due giorni di test a Portimão in grande stile. Il campione del mondo in carica, infatti, ha completato il 60° del 61 giri totali in 1:37.968, abbattendo l'ormai vecchio riferimento cronometrico stabilito nel 2022 dallo stesso pilota torinese.

Bagnaia è stato l'unico a terminare il giro sotto il muro dell'1:38, distaccando Johann Zarco, secondo, di poco meno di tre decimi. Ancora Francia in terza posizione, occupata da un Fabio Quartararo iperattivo considerando le 88 (89 per Morbidelli, 19°) tornate messe a referto, molte delle quali sfruttate per provare gli aggiornamenti sull'aerodinamica. La Yamaha dell'iridato 2021 è l'unica moto non-Ducati ad occupare le prime otto posizioni, siccome dal quarto all'ottavo posto troviamo nell'ordine Luca Marini, Marco Bezzecchi, Enea Bastianini, Alex Marquez e Jorge Martin, tutti racchiusi in poco più di un decimo di secondo.

Nona posizione per la KTM Factory di Brad Binder, decisamente più competitivo del nuovo compagno di box Jack Miller, solo diciassettesimo. A fine turno Binder è marcato stretto da Aleix Espargaró, obbligato a saltare una buona parte della giornata a causa dei problemi al braccio venuti a galla nel primo giorno. Al dodicesimo posto troviamo altre due RS-GP, la privata di Miguel Oliveira e l'ufficiale di Maverick Viñales, entrambi dinanzi alle Honda HRC di Joan Mir e Marc Marquez, rallentati da una situazione tecnica tutt'altro che rosea. Infine, segnaliamo l'assenza di Fabio Di Giannantonio, rimasto fermo dopo la botta in testa rimediata nel primo giorno di test. La TAC ha dato esito negativo ma la squadra medica ha preferito non concedere il nulla osta al pilota romano di Gresini Racing.

MOTOGP | TEST PORTIMAO | RISULTATI DAY2

Fonte: motogp.com
Matteo Pittaccio Leggi anche: MOTOAMERICA | DAYTONA 200: JOSH HERRIN PORTA DUCATI AL SUCCESSO

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi