In Argenitna sarà nuovamente Ayumu Sasaki a scattare dalla pole della Moto3, il pilota giapponese bissa la pole del Portogallo e precede Oncu e Moreira. Il giapponese si è preso una pole stratosferica con un vantaggio di sei decimi su Oncu e Sasaki. Quarta piazza per Ortolá passato, come Oncu, dalla Q1. Solo decimo il vincitore di Portimao Daniel Holgado mentre Migno nono è il migliore degli italiani al rientro da sostituto di Lorenzo Fellon.

Q1: ORTOLA E ONCU COME DA PRONOSTICO

Poche sorprese nel Q1 della classe Moto3 che vedeva diversi big tagliati fuori dalla fase finale delle qualifiche. Su tutti Deniz Oncu, il turco della scuola di Kenan Sofuoglu ha il ruolo di caposquadra nel team RedBull KTM Ajo. Oncu è però stato costretto a passare dal Q1 così come il compagno di squadra rookie José Antonio Rueda. Entrambi sono riusciti a centrare il passaggio al Q2 alle spalle di un Ivan Ortolá migliore in questo primo turno di qualifiche con 1'50"034. Riesce a centrare il quarto tempo e quindi il passaggio nel Q2 Ryusei Yamanaka lontano però quattro decimi dallo spagnolo.

Sfiora il passaggio del turno il nostro Riccardo Rossi che con il quinto tempo in 1'50"659 sarà costretto a scattare dalla diciannovesima casella domani. Sesta piazza per Syarifuddin Azman davanti al nostro rookie Filippo Farioli. Il pilota bergamasco ha migliorato passaggio dopo passaggio il proprio tempo lavorando in solitaria senza sfruttare riferimenti o scie. Un lavoro che probabilmente pagherà domani ma che oggi lo vede costretto a scattare dalla ventunesima posizione. Ottava piazza per David Salvador con Mario Aji e Romano Fenati a chiudere la top10 del Q1 Moto3.

Credits: motogp.com

Q2: SASAKI A UN PASSO DAL RECORD

Una prima fila analoga per il motomondiale: un giapponese, un turco ed un brasiliano. Non è l'inizio di una barzelletta ma la dimostrazione che il motomondiale è sempre più aperto anche a stati che negli ultimi anni hanno portato pochi successi iridati. La pole va dunque ad Ayumu Sasaki, uno dei favoriti al mondiale insieme a Deniz Oncu, secondo. Il duello tra il giapponese del team Liqui Moly Husqvarna IntactGP e il pupillo di Kenan Sofuoglu è stato vinto dal giapponese che è scattato in ritardo rispetto ai colleghi per dei problemi alla sua Husqvarna. A soli tre minuti dal termine del turno Sasaki si trovava ultimo senza ancora tempi dopo che l'unico giro lanciato concluso è stato cancellato per "Track Limits". Senza paura Sasaki si è messo a tirare il gruppo ed a stampare questa incredibile pole.

Come detto la prima fila sarà composta da Sasaki, Deniz Oncu e Diogo Moreira, il brasiliano che proverà domani a far sventolare la bandiera "verdeoro" sul gradino più alto del GP d'Argentina. Aprirà la seconda fila Ivan Ortolá a un decimo esatto dalla prima fila. Con lui in seconda fila le due Honda del team Leopard, sempre velocissime a Termas de Rio Hondo, con Jaume Masia davanti a Tatsuki Suzuki. Terza fila per David Alonso a precedere Scott Ogden ed Andrea Miglio. "Mig" al rientro nella Moto3 come sostituto di Lorenzo Fellon si è preso anche lo scettro di miglior italiano. Decima piazza per il vincitore del GP di Portimao: Daniel Holgado che domani sarà costretto a cercare la rimonta per confermarsi leader della classifica iridata.

Credits: motogp.com

Mathias Cantarini

LEGGI ANCHE: MOTOGP | GP DELL’ARGENTINA, QUALIFICHE: ALEX MARQUEZ STUPISCE TUTTI E FA LA LA POLE

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi