FX Racing Weekend 2024 | Live Streaming Gare - Varano 14 Aprile (pomeriggio)

Dura meno di mezzo giro la Sprint Race Formula 2 di Zandvoort. I continui pesanti scrosci di pioggia non permettono alla corsa di giungere al termine. Prima il via sotto safety car poi il pesante crash delle due Campos Racing nel corso del primo e unico giro di gara. Corsa non valida e nessun punteggio assegnato.

Troppa pioggia a Zandvoort: la Sprint Race di F2 si chiude dopo un giro

Condizioni atmosferiche completamente differenti rispetto alla giornata di ieri. Il sole del venerdì ha lasciato spazio alle abbondanti piogge che hanno costretto la direzione gara a ritardare il via. Il primo colpo di scena è l’assenza dalla griglia di partenza del poleman Pourchaire, fermato ai box da un problema al posteriore della sua vettura.

Dopo un paio di giri sotto safety car, il primo giro di bandiera verde vede subito un incidente fortunatamente solo spettacolare. In uscita di curva 3 la vettura di Jak Crawford, poleman della qualifica, e quella di Arjun Maini vengono a contatto. La monoposto gemella a quella del pilota indiano non riesce a evitare la Campos davanti a sé con Maini che vede la propria vettura decollare sopra a quella del compagno di squadra Boschung. I piloti escono illesi, con il solo esperto pilota svizzero a riportare una lieve botta alla schiena. La scarsa visibilità ha certamente inficiato nella dinamica dell’incidente. I lunghi tempi di rimozione delle vetture ha costretto all’interruzione della corsa.

Lo squarcio di sereno che aveva fatto capolino tra le nuvole dura pochi minuti prima del transito di un nuovo fronte temporalesco che costringe ulteriormente la direzione gara, dopo un breve sopralluogo della pista, a esporre nuovamente la bandiera rossa.

Jolly Pourchaire

La corsa non riprende e dura nemmeno la metà di un giro, con conseguenza la non assegnazione del punteggio. A festeggiare è senza dubbio Theo Pourchare che nonostante il problema che lo aveva privato della partenza al palo non perde punti dai rivali.

Il pilota francese, in attesa della Feature Race che lo vedrà partire dalla decima casella, resta al comando con 168 punti davanti a Frederick Vesti, fermo a 156. Ancora in corsa Ayumu Iwasa a 134, Jack Doohan con 130 punti e Victor Martins con 120. Domani, sperando in condizioni metereologiche migliori, la Feature Race scatterà alle ore 10:00 con Jak Crawford a guidare lo schieramento.

Samuele Fassino